When men talk about women (quando gli uomini parlano di donne)

received_1255790681133596.jpeg

 Questo è ciò che accade quando due o più uomini parlano di donne e relazioni tra di loro,  senza nessuna presenza femminile intorno,  a parte la mia naturalmente! Pare… così dicono, che io sia titolata a presenziare mah 😯

I discorsi tra amiche sugli uomini sono noti a tutti e seguono dinamiche pressoché universali ma, nonostante gli argomenti siano più o meno gli stessi, cambiano totalmente le modalità con cui vengono affrontati, e in alcuni casi la differenza è tanto spiazzante quanto divertente 🙂

2.jpg

Donne _  Che sia la moglie, fidanzata, amica di letto o  frequentante, poco conta: lei sarà sempre e comunque “la donna”, spesso relegata, di fronte agli altri, ovviamente al ruolo di eterna rompiballe.  E’ una condizione irreversibile da cui non si esce nemmeno se siamo in corsa per la beatificazione; recitano tutti o quasi, il ruolo di santo sopportatore del nostro isterismo, e mai nessuno ammetterà con candore davanti ai propri amici di aver esagerato,  ma figurarsi !

scompaiono.jpg

 L’amico che si fidanza   Lo fanno a pezzi, amichevolmente parlando, ci mancherebbe, lo ghettizzeranno e non perderanno occasione per ricordargli che si è di colpo rammollito, del resto sacrificare dietro a una donna buona parte del tempo precedentemente investito in gioiose scorribande notturne, è passibile di sanzioni da parte del branco!

ex.jpg

 Ex _ Tra donne solitamente gli ex delle amiche vanno evitati, come la peste bubbonica, mentre per gli uomini vale il contrario, la corte delle ex fidanzate è accettata dal resto del gruppo; dal punto di vista maschile non c’è nulla di male, e non esiste modo di far comprendere la singolarità della situazione, che causa estremo fastidio nella titolare di turno 🙁

 

Sesso _ Tra gli uomini vige una sorta di bizzarro pudore, specialmente se vivono una relazione, credo che questo sia uno dei pochi casi in cui il classico cameratismo scompare, e si seguono tacite e semplici regole della serie, vietato parlarne in gruppo (magari qualcosina al confidente di turno).  Strano a dirsi, ma a me pare che censura e virilità vadano allegramente a braccetto 😉

FB_IMG_1482318218027.jpg

Delusioni amorose _ A differenza nostra,  non ne parlano, soprattutto quando sono con gli amici, scoprire il fianco non costituisce un’opzione percorribile, ma tuffarsi in un turbine di serate, drink, frequentazioni mordi e fuggi, ahimè,  sì!

Grande stima alla poveretta di turno a cui  daranno una chance, ignara del fatto che erediterà un carico da novanta di paranoie, paure e frustrazioni; in bocca al lupo!

 whatsapp.jpg

Il cellulare _ Se un uomo è fuori con i suoi amici, nove volte su dieci non risponderà ai nostri messaggi, non perché sta facendo qualcosa di losco ma semplicemente non ci fa caso; anche perché il farci caso, implicherebbe la derisione da parte del gruppo, che non tarderebbero un secondo a metterlo in ridicolo dato che noi, dal loro contorto punto di vista “lo stiamo controllando”.


fred.jpg

Tempi di relazione _  Chi va piano va sano e va lontano si dice;  gli uomini ne sono i più grandi sostenitori, non conosco nessun uomo, che mi schiaccia un cinque alto al proprio amico in procinto di andare a convivere, o di sposarsi. L’annuncio in questione viene fatto sommessamente, addicendo scuse pratiche o burocratiche, all’ interno delle quali  l’amore,  pare non trovare spazio. Lo spazio invece lo trovano per stupite domande della serie “Sei davvero sicuro?” o   “Come stai correndo… l’orologio biologico della tua donna inizia a farsi sentire, vero?”. E giù risate e auto-giustificazioni 😀

No non sono cattivi, in fondo… semplicemente uomini… “esseri semplici!” direbbe il mio amico Paolo 🙂 E poi va bene cosi’, del resto un uomo non può essere sia bello sia intelligente, altrimenti sarebbe una donna 😉

Antonella Evangelisti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.