Giornata internazionale contro l’omofobia!

banner_giornate_nazionali_omofobia.png

Sogno un mondo in cui l’omosessualità non sia equiparata a immoralità, indecenza, oscenità, corruzione, o addirittura offesa alla morale comune…

E quando parlo di differenza, non mi riferisco solo alla differenza degli altri, ma anche alla nostra stessa differenza, alla nostra alterità 🙁 Questa posizione non ci porterà niente di buono!  Mi riferisco alle agghiaccianti testimonianze dalla Cecenia…

stop.png

Esiste, come ci ha raccontato molto bene Martha Nussbaum in “Disgusto e umanità”, un moto profondo dell’anima che evoca disgusto ancestrale verso le relazioni omosessuali.

Questo disgusto profondo, inconscio, deve essere elaborato e trasformato… ogni forma di disgusto, ad ogni livello, genera mostruosità e persecuzione.

Omofobia.png

Dal 2007, il 17 maggio di ogni anno si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, quale momento di riflessioni e azioni per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’ orientamento sessuale.

Il 17 maggio è stato scelto perché è la ricorrenza dalla rimozione dell’omosessualità dalla lista delle malattie mentali, nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall’ Organizzazione mondiale della sanità avvenuta nel 1990.
E’ un messaggio semplice e diretto che contiene un prezioso invito al rispetto di tutti e tutte.

giornata-omofobia-campagna-red-bologna.png

Significa prendere semplicemente atto che l’amico, il parente, il vicino può anche essere gay, o lesbica o trans, ed hanno la stessa dignità e devono avere gli stessi diritti.

E che tutto questo giova alla società intera ed è una conquista di civiltà!

Antonella 
Annunci

Rispondi