Il mio viaggio con Lloyd!

blogromaisLove Ly

Ho sempre sognato e mai avuto un maggiordomo… magari la Mami di Rossella O’Hara 🙂

Qualcuno che si occupasse di me, delle faccende domestiche e non solo… come Lloyd, un maggiordomo che viene a capo delle piccole cose di tutti i giorni, come l’organizzazione delle idee e delle priorità, visto che sono fuori casa tutto il giorno… e mi abituerei volentieri a farmi servire!

Un libro geniale che fa bene al cuore e che consiglio vivamente a ciascuno di voi, per ritrovare il buonumore e anche un filo di speranza ❤

20171202_174257

“Lloyd, credo di essermi perso”
“Davvero, sir?”
“Sono qui in mezzo al niente. Ciò che ho lasciato indietro mi appare ormai piccolo e lontano e davanti non si vede nulla”
“Situazione terribile, sir”
“Pensavo che questa fosse la strada per la felicità, ma forse ho sbagliato tutto”
“Sir, non sia troppo duro con se stesso. In fondo è incappato in un fraintendimento molto comune…”
“Quale, Lloyd?”
“Non esistono strade per la felicità, ma solo percorsi che portano ad essa”
“Ma se non c’è una strada, se non ci sono delle indicazioni, come ci si può arrivare?”
“Alzando lo sguardo e orientandosi con i propri desideri, sir”
“Ricominciamo a camminare Lloyd?”
“Con molto piacere, sir”

20171202_1039361.jpgA volte occorre inventarsi un amico per avere dei buoni consigli… nessuna volgarità, nessuna parolaccia e nessuna scorrettezza… con Lloyd si gioca ad armi pari, anche se lui sembra avere le chiavi di un’esistenza serena, capaci di spegnere le avversità con il sorriso e la semplice e pura realtà…

E’ quello che ha fatto Sir, dubbioso signorotto nato dalla fantasia di Simone Tempia, quando ha deciso di immaginarsi il suo Lloyd, un maggiordomo inesistente che sa sempre trovare una risposta ai suoi dilemmi quotidiani.

21761571_1671274306278880_7640350137937198016_n

Nato su Facebook nel 2014, la pagina di Vita con Lloyd si è rapidamente imposta all’ attenzione dei lettori per l’elegante sintesi con cui affronta temi come l’amore, il passare del tempo, la paura e la ricerca della felicità 🙂

“È una delusione quella che sta spuntando in giardino, Lloyd?”
“Credo lo sia, sir”
“Falla estirpare immediatamente! Non la voglio vedere”
“Sir, comprendo il desiderio ma io la lascerei ancora crescere un po’…”
“Personalmente non vedo l’esigenza di tenersi una pianta tanto orribile, Lloyd”
“La delusione, sir, è un rampicante che si attacca solo a false speranze”
“Dici che così potrò riconoscerle?”
“E di smettere di coltivarne involontariamente, sir”
“La natura è meravigliosa, Lloyd”
“E quella umana lo è ancora di più, sir”

tempia

Egregio sir,

Simone Tempia la ringrazio per aver creato un personaggio decisamente fuori da ogni schema, con un libro che non dura il tempo di leggerlo, ma va oltre. E quando i dubbi mi sommergono, allora mi siedo e mi armo di grande pazienza…

 Buon viaggio e buona lettura a tutti voi!

Antonella

Rizzoli Lizard _ Ordina qui la tua copia.
Ibs: https://goo.gl/kwmL3B
Amazon: https://goo.gl/EeRk2i

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: