Spazio Freon 2017-2018

b7fd0e7e7371e7bde8a7171af707c3f5

Ruota attorno a Tierkreis (Zodiaco) di Karlheinz Stockhausen l’edizione 2017 dello Spazio Freon, un fine settimana che la Scuola Popolare di Musica di Testaccio affida alla sua “area contemporanea” denominata appunto Freon.

La celebre composizione del 1975 dedicata alla “descrizione” in musica dei 12 segni zodiacali del compositore tedesco costituirà il collante per i repertori che lo avvicineranno.
Il brano infatti è aperto a diverse combinazioni timbriche ed è costituito da 12 brevi melodieper le quali è prevista anche una realizzazione armonica, che è possibile affidare a diverse combinazioni strumentali.

immagine festa della musica 2017

Attorno a Tierkreis ruotano recenti composizioni di alcuni autori dei nostri tempiMirigliano, MurailCardiPennisi, ma anche musica di fonte tradizionale e del ‘900 storico (Debussy, Warlock).
Particolare sarà ascoltare la sonorizzazione di “Le voyage dans Lune” di Georges Méliès.

Le composizioni sono affidate al Freon Ensemble, a Stradabanda, all’Ensemble Canto di Eea ed ai pianisti Maria Grazia Dalpasso e Fernando Scafati.

Sabato 16 dicembre 2017 h 19:30
Dicembre 17 dicembre 2017 18:00
Scuola Popolare di Musica di Testaccio – Sala Concerti
Piazza Orazio Giustiniani, 4/a (ex mattatoio)

BlogRomaisLove

spazio_freon_2017_2018.jpg

Programma:

– Sabato 16 dicembre ore 19,30
William Lawes (1602–1645) Suite (Corant I; Alman; Corant I)

Mauro Cardi (1955) Texture (1986-2017)
Stefano Cardi, Andrea Orsi, chitarre

Aram Khačaturjan (1903-1978)
Trio (1932) Andante con dolore con molta espressione; Allegro; Moderato
Ensemble Canto di Eea: Daniele Dian, clarinetto; Caterina Bono, violino; Leone Keith Tuccinardi, pianoforte

Matteo D’Amico (1955) Paganini 33 (Ghiribizzo clandestino) (2013)
Stefano Cardi, chitarra

Karlheinz Stockhausen (1928-2007) Tierkreis (Zodiaco-1975)

– Sabato 17 dicembre ore 18,00
Ada Gentile (1947) Perflautoepianoforte (2009)
Giuseppe Pelura, flauto; Orietta Caianiello, pianoforte

Claude Debussy (1862-1918)
Six Épigraphes antiques per pianoforte a quattro mani (1914)

Maria Grazia Dalpasso, Fernando Scafati, pianoforte

Tristan Murail (1947) Vampyr! (1987) Gianluca Russo, chitarra elettrica; Diego Insalaco, chitarra elettrica

Rosario Mirigliano (1950) Preludio e canto (1980) Giuseppe Pelura, flauto

Trad. ebraico – Nani nani – Cuando el rey Nimrod
Laura Polimeno, voce; Caterina Bono, violino

Francesco Pennisi (1934-2000) Méliès (1990)
Giuseppe Pelura, flauto; Stefano Cardi, chitarra

Le voyage dans Lune di Georges Méliès (1902)
Sonorizzazione a cura di Gianluca Russo, chitarra elettrica; Diego Insalaco, chitarra elettrica

Mauro Cardi (1955) Kalt (2014) da Badenheim 1939 di Aharon Appelfeld per voce, due clarinetti, chitarra elettrica, violino e contrabbasso

Karlheinz Stockhausen (1928-2007) Tierkreis (Zodiaco-1975)

Info: 360.1025779 (sms o WhatsApp)
Ingresso: € 10,00 (intero), ridotto € 5,00 (soci della scuola e studenti Roma Tre)
www.scuolamusicatestaccio.it

Dove: Scuola Popolare di Musica di Testaccio – Sala Concerti, piazza Orazio Giustiniani, 4/a Roma _ Dal 16 dicembre 2017 h 19:30 al 17 dicembre 2017

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...