Processo a Pinocchio al Nuovo Teatro Orione 🎭

21762548_1604756906211058_8325614953928465623_o.jpgIl 20 e 21 gennaio andrà in scena ‘Processo a Pinocchio’, psyco-commedia noir originale, innovativa, dal ritmo incalzante, con un epilogo inaspettato e inquietante.
Scritto e diretto da Andrea Palotto con le musiche originali di Marco Spatuzzi, premiate nel 2015 con il prestigioso Oscar del Musical Italiano, Processo a Pinocchio è una metafora surreale della vita.

La scena si apre con un delitto e una domanda: Chi ha ucciso, con un colpo di martello, lo psicoterapeuta Salvatore Grillo? Unico indiziato: Pino Lorenzini, bugiardo cronico, che si trova accanto al corpo della vittima con in mano l’arma del delitto.

13043262_1119408984745855_490446477297729460_n

Tuttavia, sulla scena del crimine, Pino non è solo. Quest’opera, che ha registrato un enorme successo di critica e di pubblico, parla d’amore, ma anche di debolezze e vizi dell’italiano medio, delle paure che attanagliano l’animo umano. Parla di morte e di speranza, parla di violenza e di sesso, racchiudendo al suo interno l’esperienza totale della vita, con i suoi lati più leggeri, ma anche con quelle zone d’ombra in grado di trasportare il pubblico in quella dimensione di pirandelliana memoria in cui tutto è vero e niente è reale.
Con la straordinaria partecipazione di Cristian Ruiz e Luca Giacomelli Ferrarini. E con: Alessandro Arcodia, Elena Nieri, Angela Pascucci e Nadia Straccia. Al pianoforte il m° Federico Zylka.
13177184_1131450976874989_5207115323153342671_n

Non resta che seguire il protagonista a ritroso, fra i meandri della sua mente e ripercorrere eventi e situazioni che sembrano imprigionarli e inchiodarli tutti alle loro stesse psicosi, attraverso un percorso di psicanalisi retto dalla vittima stessa unica depositaria di una verità che non può rivelare per “segreto professionale”.

Sarà lui a guidare, dentro e fuori dalla realtà, la compagine in una seduta analitica sui generis, ai limiti del delirante, per cercare quel movente che sembra mancare, ma che rimane latente per tutto lo spettacolo! E alla fine tutti felici e contenti…ma non troppo! Perché la vittima tornerà vittima, il colpevole verrà assicurato alla giustizia e tutti gli altri potranno tornare alla vita di prima. O no?

Io ci sarò!!☺️
Simonetta

teatro9

Nuovo Teatro Orione – Via Tortona, 7, Roma, dal 20 al 21 gennaio 2018 alle ore 21:00
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: