Cous Cous Klan di Carrozzeria Orfeo!

26197892_884949168326832_4584954737490521644_o.jpgCous Cous Klan di Carrozzeria Orfeo _ L’assurdità normale del nostro quotidiano!

Ho riso forte da subito 🙂 Passano pochi minuti e già il ritmo dello spettacolo risulta serrato… Vengo travolta dalle vicende di tre improbabili fratelli che abitano dentro una roulotte sgangherata, in un parcheggio abbandonato situato tra la città dei ricchi, protetta da filo spinato, uomini armati e telecamere, ed un cimitero periferico, fonte di oggetti preziosi (dentiere, otturazioni d’oro, protesi mammarie…) offerti dai corpi dei cadaveri, da barattare per ottenere acqua e cibo…

Una recinzione separa i ricchi dai poveri, che si ribellano al controllo. In scena al Piccolo Eliseo di Roma fino al 28 gennaio 2018

cous-cous-klan.jpg In tutto il mondo l’acqua è stata privatizzata. Ormai da dieci anni, fiumi, laghi e sorgenti sono sorvegliati dalle guardie armate del governo, che non permettono a nessuno di avvicinarsi alle fonti idriche.

Il divario tra ricchi e poveri è allarmante e mentre i primi vivono all’ interno delle cosiddette recinzioni, ovvero città recintate da filo spinato e sorvegliate da telecamere di sicurezza, i secondi tentano di sopravvivere al di fuori di esse lottando ogni giorno contro la mancanza di cibo e di acqua.

Tra tutti gli ultimi, le vicende di cinque personaggi dei quali ci si innamora da subito: in una roulotte vivono i tre fratelli orfani Caio, ex prete nichilista e depresso, Achille, un omosessuale xenofobo e sordomuto particolarmente irrequieto e la loro sorella maggiore Olga, obesa, grezza più di uno scaricatore di porto, con un occhio solo e tantissima voglia di avere un figlio prima della menopausa…

couscousklanDi fianco a loro vive Mezzaluna, inaffidabile e cialtrone compagno di Olga, musulmano, che pur essendo in Italia da dieci anni non è mai stato accettato dalla comunità e sopravvive facendo il vu-cumprà di notte e seppellendo rifiuti tossici per un’associazione criminale di giorno; alla strampalata compagnia si unirà presto anche Aldo, un pubblicitario di scarso talento, un medio borghese elegante e apparentemente sicuro di sé che dopo la separazione si ritrova a dover abbandonare la sua agiata vita nella recinzione e a dormire per strada.

Un quadretto familiare che nello squilibrio più totale ha trovato il proprio equilibrio, che nello squallore più infimo ha molta più bellezza da regalare rispetto alle ipocrite vite dei borghesi nelle recinzioni, uno strampalato e precario status-quo che viene reso ancora più folle dall’arrivo di Nina, giovane, bella e dirompente, spirito irrequieto e destabilizzante che si rivelerà il più grande dei loro problemi e la chiave per il loro riscatto sociale attraverso un folle piano che prevede il furto di reliquie sante e il ricatto ad alte autorità ecclesiastiche.

Si ride tanto e non solo di pancia, perché alcune tirate sono davvero ficcanti ed originali, senza stare troppo a pensare al “politicamente corretto/scorretto”  😉

BlogRomaisLove

00couscous.jpg

PICCOLO ELISEO: Da mercoledì 10 a domenica 28 gennaio 201 – Durata: 2 ore atto unico

Orario spettacoli: Da martedì a sabato ore 20.00 – domenica ore 17.00 _ Biglietteria tel. 06.83510216 _ Giorni e orari: lun. 13 – 19, da martedì a sab 10.00 – 19.00, dom 10 – 16 – Via Nazionale 183 – 00184 Roma _ Biglietteria on-line www.teatroeliseo.com e http://www.vivaticket.it _ Call center Vivaticket: 892234 _ Prezzo 20 €

COUS COUS KLAN _  
uno spettacolo di Carrozzeria Orfeo
drammaturgia Gabriele Di Luca
regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi
scene Maria Spazzi
costumi Erika Carretta
musiche originali Massimiliano Setti
con Angela Ciaburri, Alessandro Federico, Pier Luigi Pasino, Beatrice Schiros, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi
voce fuori campo Andrea Di Casa
luci e direzione tecnica Giovanni Berti
una coproduzione Teatro dell’Elfo, Teatro Eliseo, Marche Teatro
in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana e Corte Ospitale – residenze artistiche
illustrazione Federico Bassi
prima nazionale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...