Una vertigine chiamata figlio…

bay1

E poi un  giorno succede che ti piazzano in braccio un umano in miniatura… molle, sdentato e quasi cieco…

Te lo affidano come se fosse la cosa più scontata del mondo, come se tu avessi idea di cosa farne, per il solo fatto che lo hai portato nella pancia e partorito con fatica.

Tu lo guardi e, forse, te ne innamori all’ istante. Oppure ti ci vorrà un po’, e sarà magari difficile… Ma il punto è che alla fine, dopo un’ora o dopo sei mesi, ti investe la consapevolezza che quel cosetto caracollante deve a te,  e a chi lo ha generato insieme a te, la sua stessa sopravvivenza.

Antonella.jpg

È una vertigine 🙂

A volte un peso enorme. A tratti manca l’aria. Nei giorni peggiori ti chiedi come farai a occuparti di lui, se in effetti ti sembra di aver bisogno di qualcuno che si occupi di te.

Ma per quanto sia dura, in qualche modo te la cavi, e quel figlio minuscolo lo vedi crescere davanti a tuoi occhi.

baby

Proteggerlo dal male, alla fine, ti verrà spontaneo (fosse solo per la fatica indicibile che avete fatto per arrivare fino a lì). Salvarlo dal dolore, dalla delusione, dalla paura. Preservarlo dall’ imbarazzo, dalla solitudine, dal dubbio.

Nascondergli la sua stessa fallibilità, per evitare che ne soffra troppo. Difenderlo quando rischia di essere tradito, offeso, abbandonato. Faresti qualsiasi cosa perché tuo figlio sia felice. Perché non gli facciano del male, perché lui non debba cadere e ferirsi e vedere la sua pelle farsi dura a forza di botte.

baby7

Ma la verità è che non puoi salvare tuo figlio dalla vita… Non puoi mettere un cane da guardia tra lui e il male che dovrà provare.

Non puoi difenderlo dalla verità. E se ci provassi, per amore o per debolezza, non faresti che fargli ancora più male. Non faresti che crescerlo nell’ inganno, che incatenarlo alla tua paura e alla tua fragilità.

baby6.jpg

Lascialo soffrire… Che detto così sembra crudele… Anche ingiustamente a volte. È l’unica strada che porta alla felicità ❤

Cose che scrivo a me stessa… Mi hanno aiutata a crescere… A crescerlo felice e fantastico quale è! 🙂

Antonella
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...