Adolescente maschio❤️

valerio

Aveva un bimbo bellissimo, coccolone e innamorato perdutamente di lei ‍😍 

 Che la riempiva di bacetti le portava fiorellini raccolti per strada e disegni fatti a scuola, un bambino che le diceva: “Tu sei la persona più importante per me” e pretendeva di festeggiare con San Valentino “perché noi ci amiamo, e staremo sempre insieme” ❤

bimbo.jpg

Poi e’ arrivato l’adolescente maschio… praticamente un alieno in costante trasformazione. Un minuto prima hai davanti il tuo bellissimo figlio e un minuto dopo ti trovi uno spilungone dall’enorme piede, con un’anomala lanugine sul labbro e qualche brufolo sul naso.
La sera vai a letto dopo aver dato il bacio della buona notte al tuo cucciolo coccoloso e la mattina ti risvegli con un orso misantropo che rifiuta affettuosità e si rivolge a te con “Che c’e’ ma!!?”

ragazzi.jpg
L’adolescente maschio è un’idrovora… Saccheggia stabilmente il tuo frigorifero e la tua dispensa, l’adolescente maschio puzza, si lava, si strofina, si profuma…  le sue scarpe stazionano in balcone e le sue magliette ingolfano i cesti della biancheria da lavare e da stirare.
L’adolescente maschio dorme, tanto. La mattina non lo smuovi neanche con una gru; tornato da scuola si getta sul letto per ore, come se avesse lavorato in miniera, non ha mai la forza per fare alcunché in casa, ma recupera miracolosamente le proprie energie se riceve una telefonata o un sms che gli propone di uscire…

ryan-tauss-895-unsplash.jpg
L’adolescente maschio ha un gigantesco progetto di vita: “nerdare”, cioè giocare alla Play-station, possibilmente in rete, perché così potrà stracciare qualche altro adolescente in qualche altra parte del mondo dal momento che, come è facilmente intuibile, questa tipologia di giochi unisce più di una lingua, di un ideale o di un sogno comune.

L’adolescente maschio rifiuta ogni consiglio, soprattutto se inerente la sua sfera amorosa “Tu che ne sai! Tu non capisci!”  
L’adolescente maschio non sente. Non è sordo, no… è cuffiedotato e il suo udito è impegnato ad ascoltare musica… o giocare online con altri ragazzi, in stati diversi, altro che vacanze studio per imparare la lingua… 😂

play.jpg

Ok, ogni mamma sa bene che questo non può durare, e che Edipo c’entra qualcosa… lui, il suo cucciolo, non la vuole più, le dice che non ha più bisogno di lei, contesta tutto ciò che fa e dice, critica la sua cucina, e  magari si rifiuta di darle il bacio della buona notte.

Quando ciò accade, lei che si è studiata decine di testi sulla psicologia dell’età evolutiva, ha detto a migliaia di genitori affranti: “Non preoccuparti, è una fase… passerà”, si ritrova a non sapere che pesci prendere.
Guarda quel gigante col piedone che si aggira per casa e cerca di vedere in lui il delizioso piccolino che coccolava e la coccolava.

bimbi.jpg

E capisce che non è più la donna della sua vita, perché lui ha la testa altrove e lei lo deve lasciare andare. Il suo bambino non c’è più e lei lo deve accettare.

E poi, un giorno, lui entra e l’abbraccia 🙂 E lei capisce che è tornato, che il suo cucciolo è diventato un uomo, e anche lei è una mamma cresciuta.

Ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti è puramente… Voluto!

Antonella

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...