E la Festa del Lavoro mi presenta il conto…

55 È quasi ora di cena e sto tornando a casa, quando, inaspettatamente, la Festa del Lavoro mi presenta il conto 😦 Mi viene incontro un ragazzo un po’ malmesso, ma nemmeno tanto… Mi dice hai qualche moneta, per favore, ho fame, dormo in un sacco a pelo.

E alza il sacco per mostramelo. Io giro sempre senza soldi e, di mio, ne ho pochi davvero e poi ho fretta, ho le mani occupate e così rispondo sbrigativa, d’istinto e glielo dico, mi dispiace non ho moneta, non ho spiccioli.

Lui mi guarda un momento con aria di sconforto, ma si capisce che c’è abituato all’indisponibilità della gente. Così  tiro dritta e anche lui se ne va. Però, subito dopo, mi viene in mente che non è vero: 5€ di carta li avevo nel portafoglio. Mi giro, ma il ragazzo è già distante… Volevo tirare dritto ma sono tornata indietro per dargli le 5€.

555.jpg

Siamo tanto abituati a tirare dritto che ci dà noia, quasi ci insulta soffermarci ad affrontare la miseria ostentata, che sia ad arte o verità. Viene subito da dire o da pensare, per giustificazione o autodifesa, ma vai a lavorare, perché non lo fai come tutti?

Perché cerchi di approfittarti della facile, ma sconveniente carità che ci chiedi e che infatti non ti facciamo? Prima di uscire avevo inviato una chat su whatsapp, augurando Buon Primo Maggio a tutti. Qualcuno mi ha risposto: vale anche per chi non ha un lavoro?

Quel ragazzo che mi chiede una moneta per favore, nel gesto di mostrarmi il sacco a pelo in cui dorme, mi è restato dentro… E la sola cosa che riesco a fare per alleggerire il peso della mia coscienza è scriverne, come sto facendo…

Antonella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...