HC#03 di Sylvio Giardina “Lovers”

36346028_1906067992777105_3757704382334894080_n 

Sylvio Giardina ritorna sulle passerelle romane con la sua prima passione, la Haute Couture, presentando “HC #03 – Lovers” sulle passerelle di questa nuova edizione di Altaroma.

36329571_1906073289443242_3110829024193019904_n.jpg
La nuova collezione Autunno/Inverno 2018-19 “Lovers” celebra i valori fondamentali dell’Haute Couture giocando sulla suggestione di un tema imprescindibile per chiunque: l’Amore, rapporto quasi simbiotico che ha segnato le esistenze di figure leggendarie della nostra epoca come Yves Saint Laurent e Pierre Bergé, Picasso e Dora Maar, Pier Paolo Pasolini e la divina Callas.

00026046.jpg

Il desiderio di apparire unici agli occhi dell’amato aggiunge ulteriore fascino alle creazioni grande soirée presentate in passerella espressione di quell’unione tra maestria sartoriale ed estro.
Per la nuova stagione la maison realizza abiti dalle forme fluttuanti e insieme geometriche rimanendo sempre fedele al classico.

00026054.jpg

Reinterpreta i classici della Haute Couture come l’abito sac e la ballon jacket e abiti scultorei ottenuti con tessuti rigidi. Le superfici dei tessuti – taffetà, chiffon, organza tripla, duchesse e tulle, alcuni disegnati dallo stesso creativo – si animano grazie a plissé e rouches oppure con l’impiego, in chiave decorativa, dei fiocchi che ricorrono in diversi outfits, mentre a conferire rilievo tridimensionale alla silhouette intervengono volant, drappeggi e una cura maniacale per proporzioni e tagli.

00026063.jpg

In passerella il connubio basilare di bianco e nero viene completato ora dalle tonalità intense del verde petrolio e lilla, ora da quelle tenui dei colori pastello, fino ad arrivare all’abito da sposa finale, omaggio alle sfilateì emblematiche della grande couture novecentesca, che proprio con la robe de mariée spesso coronavano un racconto di stile costruito intorno all’essenza più autentica della femminilità.

00026064.jpg

Il defilé è stato chiuso da un abito da sposa. Candido, puro, decorato in superficie da effetti tridimensionali composti. La palette di colore, infine, è variopinta. La passerella è stata percorsa da abiti nelle tonalità del nero e del bianco e da sfumature intense come il verde petrolio e il lilla. Non mancano, inoltre, le tenue tonalità pastello. Le modelle hanno indossato gioielli Sylvio Giardina collezione “Ghost” e hanno calzato le creazioni di Edoardo di Veroli.

BlogRomaisLove

blogromaislove1
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...