DIOPLUTO

29314189_10214063169206132_2546958524046002135_n

Dal 20 novembre al 2 dicembre 2018 alle  ore 21.00, va  in scena una commedia grottesca, satirica e graffiante. Uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Jurij Ferrini: DIOPLUTO
tratto dal Pluto di Aristofane
scritto, diretto ed interpretato da Jurij Ferrini
con Francesco Gargiulo, Federico Palumieri, Andrea Peròn, Rebecca Rossetti
assistente alla regia Erica Landolfi
scene e costumi Paola Caterina D’Arienzo luci e suono Gianandrea Francescutti
produzione progettourt

29187213_10214040594481778_1208572345790619932_n.jpg

Il titolo di questa riscrittura della celebre commedia di Aristofane prende il nome dal dio greco della ricchezza, Pluto, ed è incentrata sulla diseguale distribuzione tra gli uomini del denaro, movente principale delle azioni umane oggi, come, evidentemente 2.400 anni fa…quando fu composta.
I protagonisti sono due cittadini ateniesi: Cremilo – e il suo “tuttofare” Carione – si recano a Delfi per chiedere al celebre oracolo se sarà bene educare il figlio all’onestà, con il rischio che si impoverisca, oppure indirizzarlo verso la disonestà per farlo diventare ricco. L’oracolo impone a Cremilo di seguire la prima persona che incontrerà all’uscita dal tempio. Quando Cremilo e Carione escono, incontrano uno straccione cieco… e ben presto scoprono che il cieco è Pluto, dio della ricchezza.

31960438_1733754053359359_2817580683130568704_n

Convinti che la diseguale distribuzione della ricchezza derivi dalla cecità del dio, Cremilo si offre allora di ridargli la vista, in modo che Pluto possa distinguere tra onesti e disonesti e premiare solo i primi. La Povertà in persona tenta di dissuaderli dai loro propositi, avvertendoli che la ricchezza non deve essere distribuita equamente perché è proprio la necessità, infatti, che spinge gli uomini a lavorare ed impegnarsi, mentre da ricchi essi diventano molli e fannulloni. Cremilo e Carione però non intendono ascoltarla e riescono a far recuperare la vista a Pluto grazie all’intervento miracoloso di un improbabile medico-santone.

27654554_1956492237698959_6926233669783554603_n.jpg

Le conseguenze capovolgeranno il mondo senza risolvere minimamente il problema.
La commedia, agile e divertente è degna del miglior Aristofane e con una riscrittura (o rilettura) in chiave allegorica offre divertentissimi spunti di riflessione sulla situazione economica, del nostro paese, del continente e del pianeta intero. Si ride fino alle lacrime.

BlogRomaisLove

blogromaislove1

Dal 20 novembre al 2 dicembre 2018 ore 21.00 
Mercoledi 21 novembre ore 17.00 – Domenica ore 17.30

TEATRO VITTORIA / ATTORI&TECNICI
 _ Piazza S.Maria Liberatrice 10,  Roma (Testaccio)

Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita)
Ridotti in convenzione: 
platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita)Botteghino: 06 5740170; 065740598 lunedì (ore 16-19), martedì – sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)
Vendita on-line e info:
 www.teatrovittoria.it  Come arrivare: Metro: Piramide; Bus: 170, 781, 83, 3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...