Nel futuro la storia c’è ancora…

pantheon

Sono anni  orribili, di sottocultura. Non esiste più la cultura, il senso del sapere che ti fa porre dei dubbi. Sono anni pericolosi, con l’ignoranza e la paura. Chiudersi a riccio e pensare solo al proprio orticello fa male all’umanità e al futuro. 

Eric Hobsbawm recitava: “La maggior parte dei giovani, alla fine del secolo, è cresciuta in una sorta di presente permanente, nel quale manca ogni tipo di rapporto organico con il passato storico del tempo in cui essi vivono… Il lavoro degli storici, il cui compito è ricordare ciò che altri dimenticano, è ancora più essenziale ora di quanto mai lo sia stato nei secoli scorsi. 

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1.png

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.