FASHION WEEK DI MILANO. LA SFILATA UOMO A/I 2020 DI ICEBERG NEL RACCONTO DELL’IMPRENDITRICE ED INFLUENCER MARIA VITTORIA CUSUMANO🔝

Ospite della Fashion Week di Milano, l’imprenditrice Maria Vittoria Cusumano, fondatrice del concept MVC, ci racconta la sfilata del brand Iceberg . il 12 gennaio, all’Alcatraz, storico club meneghino, punto di riferimento per la musica rap e trap che porta il nome della prigione più famosa al mondo, il brand italiano ha presentato  la collezione uomo A/I 2020.

Guidato dal direttore creativo James Long, la collezione uomo propone l’ italian tailoring unito al vibe londinese dei ravers, un stile sportswear che si fonde perfettamente al luxury spalmandosi su silhouette militari e formali. James Long reinterpreta l’iconico ovale nel logo Iceberg, in una versione in giallo neon che diventa la nuova firma del brand, riprendendo inoltre i personaggi iconici del mondo Loonely Tunes, ridisegnati in una chiave originalissima, nei colori blu e nero dégradé di cappotti, giacche e felpe.

Il punk sport viene reinterpretato nel pezzo iconico del k-way in tyvek, che unisce funzionalità e stile diventando borsa, con una zip a chiusura del fondo e le maniche diventano spalliere.

“Una collezione che in passerella si traduce in 44 uscite dall’ ispirazione londinese, che passa dai giubbotti camouflage milletasche, ai maglioni destroyed e i cargo pants. Non mancano riferimenti italiani allo sportswear, come i piumini di ogni lunghezza e forma e le mascherina da sci. I modelli sono pronti a mordere la catwalk con ai piedi anfibi di impronta militare o sneakers dall’ allure grunge. Accessori come marsupi tecnici a tracolla e cravatte col moschettone diventano protagonisti. Un sfilata trasformata in un rave party in piena regola a tinte dark, come la palette dei capi, intervallate da lampi di colore verdi fluo, blu degrade, rossi e bianchi per reinterpretare il punk sport;  ne sono rimasta assolutamente conquistata racconta Maria Vittoria Cusumano”.

“Nella collezione ho deciso di reinterpretare  e recuperare la storia di Eddie Peake, un artista inglese dei primi anni 2000 e riaccostarne l’ atmosfera riprendendone i colori e gli stili per ricreare un rave arty con un vibe ‘illegale’”,spiega lo stilista.  Tra gli ospiti presenti, oltre a naturalmente Maria Vittoria Cusumano,  Giulia Salemi, Marvely, Lazza, Desirée Popper, Ludovica Pagani, Ludovica Bizzaglia, Shade, Elisa Maino, Margela, Roberta Ruiu, Stefano Sala e molti altri.

Federica

cropped-blogromaislove1 MVC Magazine (www.mvcmagazine.com)

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.