Musei online: 20 tour virtuali da non perdere๐Ÿ–ฅ๐Ÿ’ป

museo (2).jpg

Dal momento che non รจ possibile ammirare dal vivo le bellezze artistiche del nostro Paese, possiamo farlo su internet: tante le iniziative che regalano un po’ di svago culturale durante la quarantena. Ecco alcune delle possibili visite sul web๐Ÿ’ป๐Ÿ–ฅ

museo.jpg

Roma

A Roma si riaprono virtualmente le porte delle Scuderie del Quirinale grazieย a una serie di progetti digitali legati alla grande mostra “Raffaello 1520-1483”, seguendo gli hashtagย #RaffaelloOltreLaMostraย eย #RaffaelloInMostra. Anche il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia mette in circolo cultura e bellezza portando il racconto delle opere della propria collezione sul sito Internet, le pagine social (Facebook,ย Instagram,ย Twitter)ย e il canale Youtube Etruschannel: per gli utenti ogni giorno l’approfondimento video a cura del Direttore del Museo Valentino Nizzo, il focus sulle opere, una sezione ludico-didattica dedicata ai bambini e un ciclo di conferenze organizzato tra il 2017 e il 2018. Sempre nella capitale, i Musei Civici di Roma propongono al pubblico cinque tour virtuali:ย Musei Capitolini,ย Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali,ย Museo dell’Ara Pacis,ย Museo Napoleonicoย eย Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia, in cui รจ possibile fare una visita a tutto schermo delle sale e dei capolavori esposti, anche con mappe interattive. Inoltre, sono disponibili sui canali social dei vari musei alcuni brevi video realizzati dai curatori e post che illustrano opere, temi, artisti e contesti relativi alle mostre in corso.

museo (3).jpg

Tour virtuali anche per i Musei Vaticani con sette percorsi differenti. Tra questi, la Cappella Sistina, le Stanze di Raffaello ma anche la Cappella Niccolina e la Sala dei Chiaroscuri. Ogni giorno, inoltre,ย lโ€™account Instagramย propone dettagli dei capolavori vaticani. Anche la Galleria Nazionale di Arte Moderna (Gnam) di Roma apre le sue porte online e lo fa attraverso le parole della direttrice Cristina Collu che parla dellโ€™iniziativa in un video intitolato โ€œTime is Out of Jointโ€, come la mostra che ha rivoluzionato l’allestimento del museo.

museo (4).jpg

Firenze

A Firenze, le Gallerie degli Uffizi hanno lanciato โ€œUffizi Decameronโ€, una campagna social nel segno della grande arte: sui profiliย Instagramย eย Twitterย degli Uffizi vengono pubblicate foto, video e storie dedicate ai capolavori custoditi nella Galleria delle Statue e delle Pitture, a Palazzo Pitti e nel Giardino di Boboli. Il nome della campagna, che ha anche lโ€™hashtag #UffiziDecameron, รจ ispirato appunto alla celebre opera di Giovanni Boccaccio scritta nella metร  del Trecento. Per i piรน piccoli, sempre a Firenze, arrivano puzzle virtuali, quiz, giochi di memoria e cruciverba. Sono alcune fra le attivitร  che il Sistema musealeย dell’Ateneo fiorentino (Sma) propone online per aiutare i piรน piccoli a trascorrere le lunghe giornate a casa. L’iniziativa, che si inserisce nella campagna#iorestoacasa, si intitola โ€œTempo di giochiโ€ ed รจ pensata in particolare per i bambini tra i 3 e i 10 anni: con quattro uscite alla settimana, Sma proporrร  sul suo sito web giochi da fare al computer o sul tablet e attivitร  – da stampare e completare con l’aiuto di forbici, colla e colori – calibrate per le diverse etร . I passatempo pubblicati online, come i paleo-cruciverba o i memory dell’Orto botanico, vengono rilanciati sui canali social e sono anche l’occasione per scoprire giocando le collezioni e le dimore storiche dell’Ateneo fiorentino, in attesa della loro riapertura al pubblico.

museo (5).jpg

Torino

Il Museo Egizio di Torinoย ha deciso di pubblicare sul proprio canale YouTubeย le โ€œPasseggiate del direttoreโ€. Si tratta di un appuntamento giร  in vigore, dal vivo, tra Christian Greco e i visitatori ma che adesso, con il museo chiuso, รจ possibile rivivere online con il direttore che commenta alcuni oggetti della collezione egizia piรน grande dโ€™Italia e tra le piรน vaste al mondo. Sempre da Torino, la direttrice Enrica Pagella invita tutti gli utenti a “perdersi nei labirinti delle collezioni dei Musei Reali di Torino”.

รˆ lei stessa a guidare i visitatori virtuali attraverso le sale di Palazzo Reale fino alla Cappella della Sindone: giร  presenti i video sul canale YouTube del museo:ย il primoย รจ dedicato agli oggetti dalla preistoria all’inizio del Novecento di Palazzo Reale, della Galleria Sabauda, dell’Armeria Sabauda, del Museo delle Antichitร , della Biblioteca Reale e delle Sale Chiablese.ย Il secondoย alla Cappella della Sindone, restituita al pubblico nel 2017, simboleggiata dalla grande cupola di Guerino Guerini con i suoi intrecci di luce e architettura.

91461190_10158187134599292_4705193791538069504_o.jpgย ย 

Milano

A Milano, tra i principali musei che hanno deciso di intrattenere virtualmente tutti gli utenti cโ€™รจ il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci.ย Attraverso le #storieaportechiuseย vengono raccontate le collezioni, i laboratori interattivi, l’attualitร  scientifica, i dietro le quinte con pillole video, immagini e documenti inediti. Si tratta di un appuntamento online ogni giorno sui canaliย Facebookย eย Instagramย del Museo dove si parla di scienza, tecnologia, attualitร , dietro le quinte, educazione informale, Leonardo da Vinci, spazio e astronomia. Ancora a Milano, la Pinacoteca di Brera offre gli โ€œAppunti per una resistenza culturaleโ€: una serie di video in cui vengono spiegate in โ€œpilloleโ€ alcune delle opere piรน importanti presenti nella pinacoteca (IL VIDEO DEL DIRETTORE CHE SPIEGA Lโ€™INIZIATIVA).

bergamo-2983972_1280.jpg

Bergamo

Tra le iniziative piรน singolari cโ€™รจ quella della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamoย che ha ideato Radio GAMeC, una nuova piattaforma per condividere testimonianze, idee, progetti e cultura. On air dal 22 marzo, questa radio “dal fronte” trasmetterร  anche nel prossimo futuro:ย l’appuntamento รจ tutti i giorni alle 11.30, in diretta dalla pagina Instagram del museoย – e in differita su tutti gli altri canali – per 30 minuti di informazione e approfondimenti tra cronaca, arte, letteratura e societร . Ad accompagnarne la nascita anche una raccolta fondi a sostegno dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, nonchรฉ la serie di disegni realizzata ex novo da Dan Perjovschi in cui l’artista romeno esprime l’amore per Bergamo e il ringraziamento ai medici e agli operatori sanitari.

napoli.jpg

Napoli

A Napoli, il Museo Archeologico Nazionaleย ha lanciato sul sitoย eย sui canali social,ย unโ€™iniziativa per far vivere i propri spazi, le mostre temporanee e le collezioni, ricreando l’atmosfera del museo a cominciare dai post di apertura (alle 9) e chiusura (alle 19.30). Tanti i progetti, tra cui i mini-documentari della serie MANNstories, i cortometraggi del ciclo “Antico Presente” di Lucio Fiorentino per la prima volta online, il video di approfondimento sull’esposizione “Lascaux 3.0” e alcune anticipazioni dei reperti che saranno visibili nei grandi appuntamenti giร  programmati come “Gli Etruschi e il MANN” e “I Gladiatori”, la mostra-evento 2020. Sempre nellโ€™ambito della campagna nazionale #iorestoacasa, il Museo Madre di Napoli ha invitato artisti e creativi a reinterpretare alcune parole e temi chiave che riflettono il momento attuale, in cui la vita di tutti รจ cambiata in poche ore. Creazioni che vengono poi pubblicate e condivise nellaย Call to Action โ€œHow to change the world from your living roomโ€.

Altre iniziative particolari

Tra le iniziative piรน significative, particolari e divertenti di cui gli utenti possono usufruire direttamente da Pc, tablet o smartphone, ci sono quelleย dell’Archivio Storico Barilla, con un portale-museo che conserva le testimonianze di 141 anni di vita dell’azienda, quelle delย Museo della Birra Peroniย e del Museo della Birra Menabreaย con un tour virtualeย che mostra i macchinari originari del 1846, gli utensili d’officina, gli attrezzi degli antichi bottai, le bottiglie, i boccali, le illustrazioni, le fotografie patinate del tempo, ma anche i libri commerciali e le immagini pubblicitarie. Poi c’รจ ancheย il viaggio virtuale nel mito dei motori offerto dal Museo Ducati. Non solo auto: anche per gli amanti dei treni รจ possibile effettuare un tour online attraverso i padiglioni delย Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, dove viene raccontata la delle Ferrovie dal 1839 ad oggi. Per gli amanti della moda, infine, cโ€™รจ la possibilitร  di fare un tour direttamente inย Casa Zegna, la maison fondata da Ermenegildo Zegna: un viaggio tra bozzetti, taccuini e stoffe che raccontano oltre un secolo di storia.

rocaille-blog-museo-hendrik-christian-andersen-roma-5
BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.