21 MAGGIO🏳️‍🌈GIORNATA MONDIALE DELLA DIVERSITA’ CULTURALE🏳️‍🌈

21 MAGGIO🏳️‍🌈GIORNATA MONDIALE DELLA DIVERSITA’ CULTURALE🏳️‍🌈

Hundreds of social media portraits are superimposed over a target.

Vi ricordate l’ultima volta che avete incontrato uno straniero? Se avete provato un po’ di sana curiosità per il suo abbigliamento, la sua capigliatura, la sua parlata o per un suo atteggiamento particolare…. ebbene, siete sulla strada giusta verso un consapevole comprensione e rispetto della diversità. La curiosità è la premessa per la conoscenza e la conoscenza è l’anticamenta della tolleranza. È questo, in  sintesi, il messaggio della Giornata Mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, che le Nazioni Unite celebrano il 21 maggio di ogni anno.

21 MAGGIO, GIORNATA MONDIALE DELLA DIVERSITA’ CULTURALE (4)

Sovente siamo portati alla demonizzazione dell’altro e valutiamo chi è diverso da noi in maniera negativa, nutrendo sentimenti di disagio, laddove sarebbe utile aprirci alla logica del confronto. Il nostro è un Paese democratico, ed una convivenza interculturale deve essere possibile, con la consapevolezza che il confronto, la frequentazione e la consuetudine generano curiosità, incentivando lo scambio dei saperi. L’educazione alla diversità rappresenta una risorsa per favorire la collaborazione fra differenti etnie, perché mescolando la creatività si può approdare a nuove elaborazioni progettuali, senza rivalersi ad un’unica realtà etnica dominante.

21 MAGGIO, GIORNATA MONDIALE DELLA DIVERSITA’ CULTURALE (3)

Questo concetto è sancito dalla nostra Costituzione che prevede, tra gli altri, “i diritti di ogni individuo di asilo, di partecipazione alla vita culturale della comunità, al progresso economico e scientifico, ed ad usufruire di ogni conseguente beneficio”.

mondo

Significativo l’articolo 10 della Dichiarazione Universale dell’Unesco sulla Diversità Culturale: “Bisogna rafforzare la cooperazione e la solidarietà internazionali in modo da permettere a tutti i Paesi, specie quelli in via di sviluppo e quelli in fase di transizione, di costruire istituzioni culturali valide e competenze sul piano sia nazionale che internazionale”.

mondo

Quando c’è diversità, c’è varietà. Spesso questa parola è utilizzata per indicare differenze di razza, classe sociale o genere di appartenenza.
Per avere diversità è necessario che ci sia un miscuglio di tutto ciò di cui si sta parlando. Non importa di che tipo di diversità si stia parlando, ci deve essere un vero e proprio mix, come in una scatola di pastelli colorati. Ogni essere umano è unico: rispettarne la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà 🏳️‍🌈

ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.