Saldi estivi 2020๐Ÿ› ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿ‘งโ€๐Ÿ‘ง๐Ÿ‘š ๐Ÿ‘• ๐Ÿ‘– ๐Ÿ‘” ๐Ÿ‘— ๐Ÿ‘™ ๐Ÿ‘˜ ๐Ÿ‘  ๐Ÿ‘ก ๐Ÿ‘ข ๐Ÿ‘ž ๐Ÿ‘Ÿ ๐Ÿ‘’๐ŸŽ’ ๐Ÿ‘ ๐Ÿ‘› ๐Ÿ‘œ ๐Ÿ’ผ ๐Ÿ‘“

saldi.jpg

Oggi 29 luglioย 2020, si da il via ad un intero weekend di shopping sfrenato! ๐Ÿ› ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿ‘งโ€๐Ÿ‘ง๐Ÿ‘š ๐Ÿ‘• ๐Ÿ‘– ๐Ÿ‘” ๐Ÿ‘— ๐Ÿ‘™ ๐Ÿ‘˜ ๐Ÿ‘  ๐Ÿ‘ก ๐Ÿ‘ข ๐Ÿ‘ž ๐Ÿ‘Ÿ

shopping.jpg

Visto che sarร  un shopping-time molto particolare, riepiloghiamo rapidamente le regole a cui devono attenersi i negozi, specie quelli di abbigliamento:

  • regolare misurazione quotidiana della febbre e impedimento a lavorare, se presente il valore superiore o pari a 37,5ยฐC.
  • misurazione facoltativa per il cliente che entra in negozio
  • obbligatorio lโ€™uso di guanti monouso ai clienti per provare la merce
  • obbligatoria la mascherina per coprire le vie aree
  • nessun obbligo di igienizzarla da parte del venditore
  • uso consentito dei camerini, uno per volta, con indossati guanti e mascherina
  • Ingressi controllati, e se lo spazio รจ inferiore a 25 mq un solo cliente per volta.
  • igienizzazione presente, frequente e a disposizione del cliente sempre
  • servizio di igienizzazione va garantito a conclusione della giornata lavorativa
  • Nel caso di centri commerciali vanno controllati gli ingressi e le distanze nei bagni.
  • Distanze da segnalare tramite percorsi anche nelle aree comuni fra i clienti. Va
  • garantito uno spazio di 10 mq a persona per superficie lorda di pavimento.
  • Lโ€™uso dellโ€™ascensore รจ preferibile per chi ha problemi di disabilitร  motoria e di deambulazione.

shopping

1. Conservate sempre lo SCONTRINO, perchรจ secondo il Codacons la merce in saldo puรฒ essere sostituita, sebbene la Confcommercio preveda che il cambio merci sia a discrezione del titolare del negozio.
2. Il risparmio deve corrispondere al SALDO REALE della merce di fine stagione, non del fondo di magazzino di chissร  quanti anni fa. State quindi alla larga dei negozi con gli scaffali mezzi vuoti poco prima dei saldi.
3. E’ d’obbligo FARE CONFRONTI prima e dopo con i prezzi esposti in vetrina, ma anche tra diversi esercizi commerciali, perchรจ la situazione puรฒ variare di molto.
4. Cercate di avere le IDEE CHIARE SUGLI ACQUISTI da fare e diffidate, naturalmente dei marchi simili a quelli piรน famosi.

saldi1.jpg

5. Non credete agli SCONTI ESAGERATI: trovare capi scontati addirittura del 70-80% non รจ certamente un buon affare per le vostre tasche.
6. Andate a rifornirvi nei NEGOZI FIDATI, con il personale che conoscete, poichรจ di certo giร  sarete a conoscenza del prezzo e della qualitร  dei prodotti che espongono.
7. Ricordate che i PREZZI ESPOSTI devono essere chiari e leggibili, ed รจ obbligatorio che il cartellino indichi il valore pieno e quello scontato del capo in vendita. Diffidate anche dalle vetrine coperte da manifesti che non vi permettono di guardare la merce in saldo.

8. NON E’ OBBLIGATORIO FAR PROVARE I CAPI IN SALDO ai clienti; รจ rimesso alla discrezionalitร  del commerciante, ma state alla larga dai vestiti che possono solo essere guardati.

saldi
9. I PAGAMENTI con carte di credito e bancomat – previa l’esposizione dell’adesivo sulla vetrina – devono essere accettati dai commercianti senza alcun costo aggiuntivo sulla merce in saldo.
10. Se avete anche solo il minimo SOSPETTO DI FREGATURA, rivolgetevi alle associazioni dei consumatori oppure all’Ufficio Comunale per il commercio o ai vigili urbani. I raggiri, soprattutto agli anziani, sono molto facili da compiere, ma il cliente ha sempre ragione ed รจ tutelato dagli organi competenti.

11. Provate tutto ciรฒ che vi piace e soprattutto chiedete la carta di credito al vostro compagno!

ย saldi-estivi-2012

Come ogni anno riportiamo il decalogo che i negozianti sono invitati caldamente a rispettare:

  • Attendere il periodo ufficiale dei saldi
  • Indicare in modo chiaro e ben leggibile la composizione del prezzo di vendita al pubblico (prezzo originario, percentuale di sconto, prezzo scontato in euro)
  • Accettare pagamento con assegni, carta di credito e bancomat secondo i termini delle relative convenzioni
  • In caso di vizi o mancata conformitร  rispetto alle caratteristiche descritte del bene venduto in occasione dei saldi il commerciante รจ soggetto alle ordinarie norme in materia di garanzia
  • In casi diversi dal vizio o dalla mancata conformitร  la sostituzione del capo รจ a discrezione del titolare dell’esercizio
  • Durante i saldi il commerciante puรฒ consentire la prova dei capi in vendita per verificare la corrispondenza della taglia
  • Non esibire sconti generici, specie se riferiti soltanto ad alcuni articoli
    Rendere visibile l’interno del negozio
  • Evidenziare all’esterno le taglie eventualmente disponibili
    Usare la massima cortesia.
  • Ai consumatori, infine, il consiglio di sempre: al momento dell’acquisto verificare che gli esercenti rispettino queste regole.

saldi.png

E Viaaa allo shopping piรน sfrenato!

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1 (1)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.