BANKSY A VISUAL PROTEST. Al Chiostro del Bramante l’artista “sconosciuto” più celebre al mondo.

 

 

 

BANKSY A VISUAL PROTEST. Al Chiostro del Bramante l’artista “sconosciuto” più celebre al mondo.
BANKSY A VISUAL PROTEST
Al Chiostro del Bramante una grande mostra dedicata all’artista e writer inglese.
Fino all’11 aprile 2021.

BANKSY A VISUAL PROTEST

Immagina una città in cui i graffiti non fossero illegali, una città in cui tutti potessero disegnare dove vogliono. Dove ogni strada fosse inondata di miriadi di colori e brevi espressioni. Dove aspettare in piedi l’autobus alla fermata non fosse mai noioso. Una città che desse l’impressione di una festa aperta a tutti, non solo agli agenti immobiliari e ai magnati del business. Immagina una città così e scostati dal muro – la vernice è fresca.
Ci vuole del fegato, e anche tanto, per levarsi in piedi da perfetti sconosciuti in una democrazia occidentale e invocare cose in cui nessuno altro crede – come la pace, la giustizia e la libertà.

Circa 80 opere, in un percorso espositivo rigoroso, raccontano il mondo di Banksy. All’interno dell’architettura cinquecentesca del Chiostro del Bramante, a Roma, trova spazio l’artista “sconosciuto” che ha conquistato il mondo grazie a opere intrise di ironia, denuncia, politica, intelligenza, protesta.
Da Love is in the Air a Girl with Balloon; da Queen Vic a Napalm, da Toxic Mary a HMV, dalle prove di stampa per il libro Wall & Piece ai progetti discografici per le copertine di vinili e CD.


Facevo proprio schifo con la bomboletta, così ho cominciato a ritagliare stencil, dalle parole di Banksy l’indicazione sulla tecnica da lui più utilizzata. In mostra, grazie allo stencil: stampe su carta o tela, insieme a una selezione di opere uniche realizzate con tecniche diverse dall’olio o dall’acrilico su tela allo spray su tela, dallo stencil su metallo o su cemento ad alcune sculture di resina polimerica dipinta o di bronzo verniciato.
Il percorso espositivo prevede, anche comprendendo più di 20 progetti per copertine di dischi e libri, un arco temporale dal 2001 al 2017. Tutte le opere provengono da collezioni private.
Con questo nuovo progetto espositivo DART – Chiostro del Bramante prosegue il suo impegno nel raccontare al pubblico l’arte attraverso i protagonisti; dopo il successo di Bacon e Freud e la Scuola di Londra, realizzata grazie alla collaborazione di Tate, ora è il turno di Banksy.
I “muri” progettati da Donato Bramante intorno al 1500 ospitano le idee, i segni, i messaggi lanciati dall’artista ignoto più famoso del mondo, su tanti muri, in tante città. Solo in apparenza una contraddizione perché il Chiostro ha dimostrato, in questi anni, una grande apertura verso i linguaggi più diversi della contemporaneità.

 

gettyimages-1065445420-612x612.jpg

L’artista_ Nato a Bristol presumibilmente nei primi anni del 1970, Banksy è lo street artist che meglio analizza e interpreta le grandi problematiche sociali e politiche della nostra epoca. La sua arte si manifesta come un’esplicita e mordace provocazione nei confronti dell’arroganza dell’establishment e del potere, del conformismo, della guerra, del consumismo e del mercato dell’arte.

gettyimages-1070017196-612x612.jpg

Offerta didattica- Il Dipartimento Educativo del Chiostro del Bramante  in occasione della mostra BANKSY A VISUAL PROTEST presenta la sua proposta educativa per i mesi marzo-luglio 2020 dedicata a tutte le scuole di ogni ordine e grado, della città di Roma, del territorio nazionale e agli studenti e i gruppi stranieri in visita nella Capitale, declinando tutte le attività della proposta  in lingua italiana e inglese. Tutte le attività didattiche proposte dal Dipartimento Educativo sono condotte da storici dell’arte professionisti  ed educatori museali specializzati che moduleranno linguaggi e contenuti a seconda delle fasce d’età e terranno cura dei bisogni educativi di ciascuna classe segnalati in fase di prenotazione. Il Dipartimento Educativo  seguirà in maniera diretta e senza intermediari tutte le fasi dalla prenotazione al feedback dopo l’attività mantenendo attivo il dialogo con i docenti, il confronto e sviluppando le potenzialità di miglioramento.

gettyimages-1070017054-612x612.jpg

La proposta educativa dedicata alla mostra BANKSY A VISUAL PROTEST si compone di

  • Laboratori didattici (durata 120 min. circa): a partire dalla visione delle opere in mostra i partecipanti saranno condotti in laboratorio per sperimentare materiali e tecniche della street art;
  • Visite animate (durata 90 min. circa): un percorso a tappe in mostra per conoscere l’artista, le sue opere e la tecnica utilizzata. Durante la visita si svolgeranno brevi attività laboratoriali nelle sale espositive;
  • Visite guidate tematizzate (durata 120 min. circa)percorsi guidati da storici dell’arte per conoscere la storia della street art, le tecniche utilizzate, l’artista e contesto in cui opera. Un percorso che prende avvio dalle opere in mostra per affrontare tematiche trasversali.

gettyimages-1065445024-612x612.jpg

OFFICINA GRAFFITI!

  • Laboratorio
  • dedicato alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria

Conosci Banksy? Ti sei mai chiesto come realizza le sue opere?

Un laboratorio per conoscere da vicino i temi delle opere, i messaggi contenuti e le tecniche utilizzate dal protagonista più famoso e misterioso della scena artistica urbana:  attraverso una narrazione coinvolgente i partecipanti conosceranno da vicino alcune delle opere più significative in mostra al Chiostro del Bramante e sperimenteranno le tecniche maggiormente usate dagli street artist: lo stencil e il collage.

A CACCIA DI BANKSY

  • visita animata
  • dedicata alla scuola primaria

Un percorso coinvolgente che si snoda attraverso le opere in mostra permette ai partecipanti di indagare l’identità di Banksy: non solo identità personale, anagrafica ma anche identità di linguaggio e messaggi veicolati attraverso le sue opere. Simboli originali e segreti, disegni spontanei, segni riconoscibili e curiosi personaggi andranno a comporre il vocabolario visivo di Banksy su un’originale mappa-gioco da portare con sé come ricordo dell’esperienza.

gettyimages-1070017488-612x612.jpg

VOCABOLARIO VISIVO: FORME E IMMAGINI DELLA STREET ART

  • laboratorio
  • dedicato alla scuola secondaria di primo grado

A partire dalla visione delle opere in mostra i partecipanti saranno coinvolti in un laboratorio tematico che prenderà avvio dall’analisi della grammatica del disegno presente nelle opere di Banksy: la tecnica fotografica,  la distorsione dell’immagine e l’incursione del colore con la tecnica dello stencil, permetteranno la comprensione e la rielaborazione creativa del linguaggio della comunicazione della street art.

gettyimages-1065445590-612x612.jpg

IL LINGUAGGIO DI BANKSY: ARTE, GIOCO, PROTESTA

  • visita guidata tematizzata
  • dedicata alla scuola secondaria di primo e secondo grado, universitari e adulti

Un percorso guidato attraverso le opere esposte dello street artist più famoso al mondo per comprendere il linguaggio della sua ricerca artistica. Temi e soggetti provenienti da ambiti diversi come la politica, l’economia, il cinema, la comunicazione saranno il pretesto per comprendere la grammatica base dell’iconografia creata da Banksy,  l’essenza della sua fortuna e della sua riconoscibilità.

83964517_140588334077772_4119666032560308224_o.jpg

BANKSY E LA STREET ART: L’ESIGENZA DI COMUNICARE

  • visita guidata
  • dedicata alla scuola secondaria di secondo grado, universitari e adulti

Una visita guidata che partendo dalle opere in mostra e dagli spunti di riflessione dati dall’analisi di contenuti e tecniche di Banksy, conduce i partecipanti a ritroso nella storia dell’arte urbana indagando le origini dell’esigenza di comunicare attraverso “il muro”: dalla pittura rupestre alla stencil art, passando per i messaggi elettorali sui muri di Pompei e  i protagonisti della Graffiti Art, Haring e Basquiat.

gettyimages-1065441984-612x612.jpg
BlogRomaisLove

blogromaislove1

INFORMAZIONI, COSTI E PRENOTAZIONI: 

Tutte le attività sono disponibili su prenotazione in lingua italiana e inglese.

Le visite animate hanno una durata di 90 min circa.

I laboratori didattici e le visite tematizzate hanno una durata di 120 min circa.

  • I costi per tutti i gruppi classe delle scuole di ogni ordine e grado sono di 100€ per qualsiasi attività scelta, al quale vanno aggiunti 5€ a partecipante come costo del biglietto ridotto scuole.
  • I costi per i gruppi di adulti privati, associazioni e universitari è di 130€ al quale vanno aggiunti 10€ a partecipate come costo del biglietto ridotto gruppi.
  • I costi totali indicati sono comprensivi di diritto di prenotazione, microfonaggio qualora necessario e materiali didattici se previsti dall’attività.

È possibile prenotare un percorso combinato che prevede la visita “A tu per tu con Raffaello” dedicata all’affresco Le Sibille e alla conoscenza del progetto architettonico del Chiostro del Bramante + una visita animata\tematizzata\laboratorio alla mostra in corso ad un costo cumulativo agevolato di 170,00 € per le Scuole e 190,00 € per i gruppi di adulti*.  

*si devono aggiungere al costo cumulativo delle due visite guidate 5€ a partecipante per il biglietto agevolato alla mostra per gli studenti o 10€ per gli adulti.

Come prenotare

Il Dipartimento Educativo del Chiostro del Bramante è disponibile telefonicamente per dare le informazioni dettagliate e per procedere alle prenotazioni tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 o via mail.

Tel 0668809035

e mail: infomostra@chiostrodelbramante.it

Chiostro del Bramante, Via della Pace, Roma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.