Skam Italia: serie tv per ragazzi da vedere su Netflix 📺

Skam Italia: serie tv per ragazzi da vedere su Netflix 📺

 “Skam Italia“ avrà una quarta stagione, in arrivo nel 2020 (sia su Netflix che su TimVision). Webserie italiana che racconta la quotidianità di un gruppo di studenti di un liceo di Roma alle prese con vari aspetti dell’adolescenza, tra cui – ovviamente – spiccano amore e amicizia.  Skam Italia ha lasciato un segno, ed è un segno profondo. Di serie così, pensate, scritte e dirette con la stessa cura, con un cast di ragazzi talentuosi, con la capacità straordinaria di parlare del mondo, della realtà, senza mitizzarli o appiattirli, ce ne sono veramente poche.

E non solo nel nostro paese. Skam Italia racconta, prima di tutto, la verità della vita; e la racconta nelle sue imperfezioni, nei suoi incidenti, senza nascondersi, senza esagerare e senza prendere in giro nessuno. In due anni, ha scosso le coscienze di chi l’ha guardata – talvolta letteralmente, come testimoniano i tanti messaggi e e-mail che sono arrivati al cast.

E ha intercettato un pubblico che, per troppo tempo, era stato ignorato. E ora c’è, fa parte della nostra quotidianità: è un punto di riferimento, un esempio; qualcosa da usare, qualcosa da cui, volendo, partire. E magari è solo una goccia nell’oceano, è una serie ancora – in un certo senso – di nicchia, vista da troppo pochi per poter fare, davvero, una rivoluzione (ne siamo sicuri?). Ma esiste, e già questo, per noi, per la tv, per i fan, è straordinario.

 Come i suoi predecessori, “Skam Italia” è  una serie crossmediale che agli episodi combina foto di Instagram e screenshot di conversazioni Whatsapp tra i personaggi, rendendo di fatto il mondo di finzione più reale e vicino al pubblico di riferimento. La quarta stagione si concentrerà sul personaggio di Sana (Beatrice Bruschi), ragazza musulmana. Torneranno anche i protagonisti delle stagioni precedenti, ovvero Eva (Ludovica Martino), Martino (Federico Cesari) ed Eleonora (Benedetta Gargari), e gli altri comprimari, come Giovanni (Ludovico Tersigni), Niccolò (Rocco Fasano) e Silvia (Greta Ragusa)

Skam Italia ha lasciato un segno, ed è un segno profondo. Di serie così, pensate, scritte e dirette con la stessa cura, con un cast di ragazzi talentuosi, con la capacità straordinaria di parlare del mondo, della realtà, senza mitizzarli o appiattirli, ce ne sono veramente poche. E non solo nel nostro paese. Skam Italia racconta, prima di tutto, la verità della vita; e la racconta nelle sue imperfezioni, nei suoi incidenti, senza nascondersi, senza esagerare e senza prendere in giro nessuno. In due anni, ha scosso le coscienze di chi l’ha guardata – talvolta letteralmente, come testimoniano i tanti messaggi e e-mail che sono arrivati al cast. E ha intercettato un pubblico che, per troppo tempo, era stato ignorato. E ora c’è, fa parte della nostra quotidianità: è un punto di riferimento, un esempio; qualcosa da usare, qualcosa da cui, volendo, partire. E magari è solo una goccia nell’oceano, è una serie ancora – in un certo senso – di nicchia, vista da troppo pochi per poter fare, davvero, una rivoluzione… Ma esiste, e già questo è straordinario!

Il filo conduttore di questo teen drama è l’integrazione degli adolescenti nella società odierna. Il progresso tecnologico si confronta qui, direttamente, con il regresso nell’accettazione dell’altro e del diverso. Skam Italia spazia nell‘eterogeneità dei ragazzi che frequentano i licei, non solo di tutta Italia, ma di tutto il mondo, cercando di trasmettere la ricchezza di ciascuno.

Zoomando sui singoli profili personali, la sceneggiatura estrae momentaneamente ogni personaggio dalla società, permettendo allo spettatore di guardare il mondo dalla sua prospettiva, spesso estranea e marginale rispetto allo sfondo cittadino. La serie è una rivelazione nel panorama delle webserie internazionali e porta con sé il retaggio di fatti di cronaca, sempre più frequenti e diffusi nel territorio. Gli interpreti sono straordinariamente calati nei loro ruoli e, grazie all’eccellente sceneggiatura, curata nei dettagli, il messaggio chiave viene trasmesso senza filtri, creando una continuità tra lo schermo e il mondo esterno.

Simonetta

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.