#Uva = Autunno🍇🍂🍇La Salute bolle in Pentola

#Uva = Autunno🍇🍂🍇La Salute bolle in Pentola

Un elisir per la salute dell’organismo perché contiene vitamine e sali minerali, ha un effetto detox e diuretico, è un antiage naturale, aiuta la circolazione ed è benefica anche sotto forma di succo. Grazie al sapore zuccherino, l’uva appaga la nostra voglia di dolcezza. Uva bianca o nera: qual è meglio scegliere? A livello calorico, uva bianca, rosata e nera all’incirca si equivalgono: 67 calorie per 100 gr.  Attenzione, il consumo di uva è controindicato in caso di diabete. Anche se è importante ricordare che il grado zuccherino, così come la composizione degli elementi chimici, può variare notevolmente non solo in relazione alla varietà, ma all’annata, l’area di produzione e le condizioni climatiche.

In generale, poi, l’uva contiene un’alta quantità di acqua, oltre a fibre, vitamine del gruppo B e C, vitamina K, acido folico, sali minerali quali ferro, potassio, fosforo, calcio. Gli zuccheri presenti (glucosio, levulosio, mannosio) la rendono un alimento energetico, rinfrescante e dissetante, già noto al popolo etrusco e nell’Antica Roma. Inoltre, l’uva presenta un effetto diuretico, lassativo e antiage. È in grado di contrastare la stipsi e aiuta la circolazione, specialmente in caso di fragilità capillare e vene varicose. Ha proprietà antivirali e antiossidanti. La presenza di quercetina rende questo frutto un cibo capace di contrastare stanchezza e sintomi di affaticamento, ottimo quando abbiamo bisogno di energia, prezioso per la memoria e il mantenimento della funzionalità cerebrale.

Infine, l’uva fa bene al cuore e riduce il colesterolo. E anche in menopausa diventa un alleata del benessere: grazie all’alto contenuto di minerali, fra cui boro, infatti, mangiare uva aiuta la salute delle ossa migliorando l’assorbimento del calcio e allontanando il rischio di osteoporosi. Fra gli antociani, importanti per l’azione antiossidante, si trovano sostanze come cianidina, peonidina e alvidiva, pigmenti responsabili del colore rosso-viola tipico dell’uva nera. Perché non cogliere l’occasione per un succo di uva nera? Delizioso e ricco di nutrienti, può essere gustato al naturale. Aiuterà le naturali difese dell’organismo migliorando la risposta immunitaria. Il succo di uva presenta un alto potere antinfiammatorio, stimola la diuresi e ha un effetto drenante. Attenzione, però. Un conto è il succo fresco, un altro i prodotti confezionati: spesso pubblicizzati come concentrati di vitamine e sali minerali, in realtà hano un contenuto di zuccheri molto alto.

Inoltre, l’unico modo per fare il pieno di antiossidanti e apprezzare al meglio le virtù della frutta è… consumarla cruda! Ecco perché il succo fresco preparato fai da te rappresenta un’insostituibile ricetta benessere.

Anche voi utilizzate l’ uva in cucina?
Raccontateci le vostre #ricette🍲d’ Autunno🍂

Francesca

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.