#Mele = Autunno🍎🍂🍎 La Salute bolle in Pentola

#Mele = Autunno🍎🍂🍎 La Salute bolle in Pentola

.

Il detto “una mela al giorno”… Per adesso, possiamo essere certi che il detto “una mela al giorno leva il medico di torno” non è assolutamente farlocco bensì alquanto veritiero da un punto di vista scientifico.  Frutto del peccato, pomo della discordia, avvelenata, malvagia, proibita: quante gliene hanno dette alla povera mela nel corso della sua esistenza! Una storia antichissima tra l’altro, che risale all’Asia centrale del Neolitico e continua ancora oggi in tutto il mondo, tra ibridazioni e nuovi significati (e significanti) nella cultura pop. Dovessimo scrivere tutto quello che c’è da sapere sulla mela, non basterebbero dieci articoli: per questo ci limitiamo qui al piano puramente gastronomico e stagionale.

E partiamo proprio da quest’ultimo punto, che per la mela è il più spinoso. Casomai non ve ne foste accorti, la mela è disponibile tutto l’anno. Le ragioni principali sono due, ovvero la capillare diffusione di coltivazione e la lunghissima capacità di conservazione dei pomi. Nonostante ciò, possiamo provare a dividere le varietà in tre cicli principali: invernali, estive e autunnali. Quali sono (o meglio sarebbero) le mele di ottobre? Fra le più diffuse troviamo Golden Delicious, gialla dalla polpa dolce e succosa; Granny Smith, verdissima e croccante; Fuji, dal Giappone alla Val Venosta; Stark o Red Delicious, variante rossa e più croccante della Golden; e Renetta, varietà rugginosa di origine francese.

Per quanto riguarda gli usi in cucina, beh, serve dirlo? Basta digitare “ricette di mela” sul motore di ricerca e si aprono universi di possibilità: torte a non finire, dolci di tutti i tipi, marmellate, salse, sidro, liquore, aceto, abbinamenti salati, speziati e agrodolci. Di fronte a una scelta così vasta, meglio limitarsi al morso dal tipico rumore e levarsi pure il medico di torno.

Anche voi utilizzate le mele in cucina?
Raccontateci le vostre #ricette🍲d’ Autunno🍂

Francesca

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.