Giornata nazionale degli alberi 2020🌲🌳🌴

 

 Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi per diffondere il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli alberi 🌲🌳🌴 

Già gli antichi Romani precorsero l’odierna festa degli alberi: questi erano tutelati e conservati anche per motivi legati alla religione ed era consuetudine consacrare i boschi al culto delle divinità dell’epoca e la più grande festa silvana in epoca romana era la ‘Festa Lucaria’ che cadeva il 19 luglio.  Per la Festa degli Alberi 2020 Legambiente propone di piantare un seme in casa o un albero in giardino. E intanto l’editoria pullula di libri sugli alberi.

A differenza di quanto solitamente accade nel giorno della ricorrenza, in cui i vari enti locali (comuni, province, regioni coordinate da Legambiente) organizzano eventi pubblici nei quali si piantano simbolicamente degli alberi a celebrare l’occasione, quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, non sarà possibile svolgere le usuali manifestazioni. Segnaliamo però l’iniziativa #vasicomunicanti promossa da Legambiente, una campagna social che invita il pubblico a piantare un seme a casa o un albero nel proprio giardino e condividere una foto a testimonianza dell’adesione alla campagna. In fin dei conti, anche in un momento difficile come questo, sottoscrive l’ente, bisogna restare connessi alla natura e prendersi cura di lei per il bene del pianeta e degli esseri viventi che lo abitano.

Nel mondo dell’editoria, da qualche tempo a questa parte, sembrano tutti impazziti per la natura ma soprattutto per gli alberi. Sarà forse l’effetto di tutto questo tempo passato in casa? Dopo il successo de La Nazione delle Piante e L’incredibile viaggio delle pianteStefano Mancuso, scienziato di fama internazionale, pubblica quest’anno, sempre con Laterza, La pianta del mondo: dalla vita su questo pianeta alla voce di un violino, dal futuro delle città alla risoluzione di crimini efferati, all’inizio di ogni storia c’è sempre una pianta. Di pochi mesi fa è anche La terra salvata dagli alberi di Francesco Ferrini e Ludovico Del Vecchio per Elliot, che racconta chi sono gli alleati più preziosi nella lotta per sopravvivere a noi stessi e al cambiamento climatico che abbiamo causato.

La lunghissima vita degli alberi di Stafford Fiona uscito per Hoepli Editore è un poetico omaggio alla diversità degli alberi, alla loro bellezza, ai loro usi e tratti caratteristici, ai loro messaggi in perenne evoluzione. L’Ippocampo, qualche anno fa aveva dato alle stampe un curioso giro del mondo in 80 alberi e quest’anno prosegue con La storia degli alberi e di come hanno cambiato il nostro modo di vivere di Kevin Hobbs e David West. Ce n’è davvero per tutti i gusti, ma se infine un classico sul tema è ciò di cui avete bisogno, potete sempre affidarvi ad Ascoltare gli alberi di Henry David Thoreau (Garzanti), uno che aveva una certa dimestichezza della vita nei boschi.

Simonetta

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.