IL SESSISMO NELLO SPETTACOLO 🎬 LA DENUNCIA DI AMLETA

IL SESSISMO NELLO SPETTACOLO 🎬 LA DENUNCIA DI AMLETA

“ABBIAMO CONTATO QUANTE ATTRICI FOSSERO FISICAMENTE PRESENTI SUI PALCOSCENICI IN PROPORZIONE AI COLLEGHI MASCHI; CONTATO QUANTE REGISTE AVESSERO DIRETTO GLI SPETTACOLI E QUANTE DRAMMATURGHE FOSSERO STATE RAPPRESENTATE. ABBIAMO CONSIDERATO ANCHE CHI SI DEFINISCE TRANSGENDER, UNA PERCENTUALE PICCOLA MA NON PER QUESTO MENO IMPORTANTE. ABBIAMO FATTO UNA DISTINZIONE TRA PALCOSCENICI PRINCIPALI E SALE MINORI, PONENDO L’ATTENZIONE ANCHE SUI GIORNI DI REPLICA” AMLETA

Questi i dati che lasciano senza parole:

Più di tre mesi di lavoro.
Tutti i teatri Nazionali e tutti i Tric d’Italia mappati nelle ultime 3 stagioni.
Più di 100 sale esaminate, più di 1500 spettacoli analizzati.
Quante donne ci sono sui nostri palcoscenici?
Quante attrici, quante drammaturghe, quante registe, quante direttrici?
Da oggi possiamo smetterla di parlare per sensazioni. La percentuale esatta ve la dice Amleta.

I dati più allarmanti riguardano la direzione dei teatri: su 25, solo 6 hanno direttrici donne, e nessun teatro nazionale. Inoltre i Direttori sono spesso attori famosi, usati come traino pubblicitario, e non persone competenti assunte tramite bandi pubblici.

  “Forse non vedremo i risultati di quello che abbiamo cominciato, ma abbiamo deciso di tracciare una linea. Non isolarci più e gridare che gli abusi che abbiamo subito fin qui non sono questioni personali che riguardano singoli individui, ma che sono sistemiche. Ci definiamo femministe con gioia. Qualcuna ci ha fatto notare che potrebbe essere controproducente, ma per noi è una grande liberazione” _ Francesca Turrini 

Per chi volesse segnalare storie o chiedere informazioni è possibile contattare Amleta a questa mail: osservatorio.amleta@gmail.com

Ira Fronten

cropped-blogromaislove1

Informazioni di contatto:

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.