CANTUCCI A MODO MIO 🪄

CANTUCCI A MODO MIO🪄

I cantucci toscani non hanno bisogno di presentazioni. Sono dei dolci tipici toscani buoni tutto l’anno con il Vinsanto poi sono un ottimo fine pasto. Quello che sappiamo è che la versione tradizionale non prevede né l’utilizzo di burro né di olio ma richiede di inserire nell’impasto l’ammonica per dolci che conferirà la consistenza tipica del cantuccio. Nel mio caso, ho sostituito l’ammoniaca per dolci con il bicarbonato, più facile da reperire e farà ottenere lo stesso risultato.

Un’altra certezza è che i cantucci devono essere preparati con una doppia cottura, prima sotto forma di filoncini che poi vengono tagliati a fette, fatte tostare fino a renderle croccanti e dorate.
Una ricetta tradizionale tutta da scoprire e da gustare. Ecco qui la mia versione!

Dose per 40/45 cantucci:

INGREDIENTI:

3 uova grandi
200 g zucchero
1 scorza di arancia
un pizzico di sale
450 g di farina “00”
½ cucchiaino bicarbonato
180 g di mandorle

PROCEDIMENTO: 

  • In una ciotola versare lo zucchero, le uova intere, la scorza di arancia e il pizzico di sale.
  • In planetaria o con uno sbattitore elettrico montare per qualche minuto fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.cantucci cantucci
  • Aggiungere la farina e il bicarbonato setacciati e mescolare con un cucchiaio di legno fino a farla assorbire.
  • Aggiungere le mandorle e mescolare fino a farle incorporare nel composto.

    cantucci cantucci
  • Versare la pasta ottenuta su un piano di lavoro leggermente infarinato, lavorarlo fino a renderlo omogeneo e dividerlo in 3 parti uguali, poco più di 300 g circa di composto per ognuno dei 3 panetti. Con ogni panetto formare un filoncino, schiacciarlo delicatamente in superficie per appiattirlo e allargarlo leggermente poi disporre tutti i filoncini su una teglia con carta da forno, distanziandoli uno dall’altro.
  • Preriscaldare il forno in modalità statico a 185°.cantucci cantucci
  • Infornare e cuocere per circa 18 minuti.
  • Facendo attenzione a non scottarsi, togliere la teglia dal forno, prelevare subito un filoncino ancora caldo, disporlo su un tagliere e affettare leggermente di sbieco, con un coltello, i cantucci facendo in modo che restino larghi circa 1,5 cm. Procedere così per tutti e 3 i filoncini e disporre tutti i cantucci ottenuti sulla teglia sdraiandoli su uno dei due lati appena affettati.cantucci cantucci
  • Mettere la teglia nuovamente in forno alla stessa temperatura e cuocere per 3-4 minuti circa.
  • Estrarre la teglia dal forno, girare tutti i cantucci dall’altro lato e rimettere in forno a tostare per altri 3-4 minuti alla stessa temperatura. Sfornare e lasciare raffreddare.cantucci
  • È sempre consigliato utilizzare arance biologiche quando se ne utilizza la scorza.
  • È possibile utilizzare sia mandorle pelate che con la buccia.
  • I cantucci se conservati in una scatola ermetica o in un sacchetto si conservano per almeno 20-25 giorni.

 

Bon appétit 😉

Francesca

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.