Ma tanto poi passa.

  

Tutto è partito dalla dieta. Sono a dieta, io ovviamente riesco a fare solo le diete last minute, quelle diete che prevedono un sedano e una carota ogni ventitré giorni, quelle diete che insomma posso mandare a quel paese dopo sei ore dalla prima colazione (a base di niente) perché tanto da domani vado a camminare tutti i giorni (poi non vado a camminare e penso che dal giorno dopo mi metterò di nuovo a dieta, amo gli status quo).

Mi sono venute in mente tutte quelle volte in cui sono stata lasciata, quei momenti tragici e allo stesso tempo magici in cui non avevo tempo né cuore per pensare al cibo e quindi mi nutrivo di lacrime e disperazione e poi però a un certo punto il sole tornava a spuntare ogni mattina, il mondo tornava a essere colorato e io mi ritrovavo sì con un fidanzato di meno ma anche con qualche chilo in meno e capivo che la vita sarebbe stata piacevole e vivibile lo stesso senza entrambe le cose, e magari senza quel fidanzato sarebbe stata anche molto ma molto più bella.

Mi sono tornati in mente tutti quegli amici che mi sono stati accanto, quelle poverette e quei poveretti che si sono sorbiti i miei  racconti, le mie attente esegesi di messaggi, mail e frasi su Messenger…
Non so perché ho scritto tutta questa cosa, è partito tutto dal pranzo striminzito che ho appena fatto, evidentemente il sedano aiuta a far volare i pensieri.
Aiutare chi soffre non è facile. Pensi di avere sempre le parole giuste per ogni evenienza e poi sai che non riuscirai mai a trovare QUELLE GIUSTE.


Non dico mai «Tanto poi passa», questo no. Anche se poi passa sempre. Eccome se passa. E quando passa, quando alzi gli occhi e vedi che la vita è colorata, molto più colorata di quanto avessi mai potuto immaginare, magari a volte capisci anche che è più colorata proprio perché qualcuno si era messo fra te e il sole e aveva deciso di non lasciar più passare la luce e di chiuderti in un mondo buio. Siamo fatti di tanti strati, noi esseri umani. Siamo così mutevoli, così fragili, anche quando ci sentiamo infrangibili.
E siamo così pieni di sorprese, anche quando pensiamo che nulla potrà mai farci cambiare strada.


Ma tanto poi passa.

ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.