La Corsa di Miguel 2021🏃‍♂️🏃‍♀️🏃‍♂️

La Corsa di Miguel 2021🏃‍♂️🏃‍♀️🏃‍♂️

Una storia  che parte il 9 gennaio del 2000, una data tutt’altro che casuale, perchè  proprio nella notte tra l’8 e  il 9 gennaio del 1978 Miguel Sanchez, podista e poeta argentino, venne rapito da un commando paramilitare.

Trovarono una  bandiera bianca e celeste attaccata alla parete.
Gli chiesero: ”Perché?”. E lui rispose: “Perché sono argentino”.

Aveva 25 anni quando gli bendarono gli occhi e lo infilarono su una  Ford Falcon nero, diventando così uno dei quasi 30.000 desaparecidos vittime della dittatura.

Diversi anni dopo un giornalista romano della Gazzetta dello Sport, Valerio Piccioni, in un viaggio in Argentina, venuto a conoscenza della storia di Miguel ebbe l’idea di realizzare un evento che lo ricordasse come UOMO.

 

 

Da oltre vent’anni è la corsa di tutti, aperta a chi ama la competizione, a chi vuole mettersi alla prova e a chi desidera semplicemente marciare o passeggiare senza fretta.

Anche quest’anno, la Corsa di Miguel non si ferma ma, considerata la situazione attuale in Italia e in tutto il mondo, sceglie un modo nuovo per ricordare il maratoneta desaparecido Miguel Sanchez e l’importanza di valori come l’antirazzismo e la difesa dei diritti civili.

L’edizione 2021 è stata quindi suddivisa in due fasi.

 

C’è tempo fino al 15 gennaio per iscriversi a una corsa virtuale su strada di 10 chilometri, scegliendo tra gli oltre 100 percorsi in giro per l’Italia e utilizzando un normale dispositivo GPS o l’App dedicata gpsformula che stilerà una maxi classifica. L’iscrizione alla virtual run è gratuita per tutti i medici, gli infermieri, gli operatori socio sanitari e quelli del 118. Ogni tracciato è dedicato a un personaggio o a una storia. A Roma, uno dei percorsi celebra Anna Magnani, “Nannarella”, con partenza dalla panchina della grande attrice in via Veneto, mentre il tracciato intorno alla mura vaticane omaggia Papa Francesco e la sua enciclica “Fratelli Tutti”.

La tradizionale gara in presenza a Roma, inizialmente fissata per il 31 gennaio, è stata per il momento spostata a inizio primavera, fra marzo e aprile, con un numero massimo di 1.500 partecipanti. Accedono di diritto alla finale i 100 miglior tempi insieme ai primi 2 classificati per ogni percorso. 1.000 partecipanti saranno invece estratti a sorte e 200 scelti in base alle classifiche per società. Il numero potrà subire delle variazioni in base alle normative in vigore in quel momento. Maggiori informazioni verranno date entro il mese di marzo in base alla situazione sanitaria nazionale.

    …E noi di BlogRomaisLove, veramente con tutto il  cuore ci auguriamo che questa corsa  possa essere l’inizio di una grande ripartenza!🏃‍♂️🏃‍♀️🏃‍♂️

Laura Mugnano

cropped-blogromaislove1

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.