Chiacchiere, crostoli, frappe, bugie o cenci sono i dolci di Carnevale che non possono mancare🎊

Chiacchiere, crostoli, frappe, bugie o cenci sono i dolci di Carnevale che non possono mancare🎊

 La migliore maschera? Il sorriso che indossiamo ogni giorno. Ma facciamo quattro CHIACCHIERE?!  Solo se hanno lo zucchero a velo sopra! A Carnevale non si può dire di no a questo fantastico dolcetto! E con queste chiacchiere fate un figurone…

Sono buonissime e leggerissime ma dovete cospargerle abbondantemente di zucchero perché l’impasto non è dolcissimo quindi se per caso preferite le chiacchiere iperdolci vi consiglio di utilizzare la panna da montare già zuccherata e a quel punto lo diventeranno davvero senza bisogno di cambiare la ricetta né di aggiungere ingredienti in più. Possiamo iniziare ad accendere il fornello sotto alla pentola di olio perché a farle ci vorranno due minuti davvero.

Ah e ricordate di friggere in abbondante olio e in una pentola stretta dai bordi alti, più olio userete per friggere e meno ne assorbiranno i cibi,  mia nonna lo diceva sempre!
E ora… Beh, allacciate il grembiule…!

Ingredienti
400 g di farina Manitoba
100 g di farina 00
60 g di zucchero semolato
60 g di burro morbido
175 g di uova intere
50 g di Marsala (se non vi piace utilizzate Rum o grappa ma profumeranno meno l’impasto)
4 g di sale
scorza grattugiata di 1 limone naturale
per la frittura:

olio di semi di arachide

zucchero a velo vanigliato q.b.

Potete realizzare le Chiacchiere di Carnevale impastandole a mano oppure in planetaria. Per impasti così semplici preferisco impastare a mano ma voi scegliete il metodo che preferite. Setacciate le farine, versatele in una ciotola e unite il burro morbido e lo zucchero. Unite il sale alle uova e sbattetele leggermente in modo che l’albume si amalgami al tuorlo e perda tensione. Aggiungete le uova, la scorsa di limone grattugiata finemente e il marsala.
Impastate gli ingredienti e, quando saranno ben amalgamati, versate l’impasto su un tagliere e lavoratelo per una decina di minuti; deve diventare sodo e liscio. Coprite l’impasto con pellicola alimentare e fatelo riposare per 1 ora. Massari raccomanda di realizzare una sfoglia sottilissima, potete utilizzare il mattarello oppure la macchinetta apposita, nella quale dovete arrivare all’ultima tacca. Con la rotella ritagliate dei rettangoli e fate due piccoli tagli al centro.

Versate abbondante olio in una larga padella e portatelo a 175°. Friggete 3 o 4 chiacchiere alla volta, cuocendole pochi secondi per ogni lato.
Scolatele e appoggiatele su un piatto con carta assorbente in modo da far perdere l’olio in eccesso.

Fate raffreddare le chiacchiere di Carnevale, spolverizzate con zucchero a velo e servite!!!

Buon Carnevale a grandi e piccini 😉 

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.