Milano Fashion Week 2021: Fendi omaggia l’eleganza delle donne italiane✴️

Milano Fashion Week 2021: Fendi omaggia l’eleganza delle donne italiane✴️

Un omaggio alla maison e alla sua dinastia, tutta al femminile, ma anche all’indimenticato (e indimenticabile) Karl Lagerfeld. Sono abiti che trasformano la femminilità quotidiana in lusso quelli presentati da Fendi nella sfilata digitale all’interno del calendario della Milano Fashion Week. Dedicata alle collezioni donna per il prossimo autunno inverno, ha segnato il debutto di Kim Jones anche alla direzione creativa del “ready to wear”.


Più che un riferimento, un’atmosfera che si materializza, non una citazione ma un nastro riavvolto di una storia importante: la collezione Fendi autunno inverno 2021-22 con la quale Kim Jones, nominato direttore creativo nel settembre del 2020, debutta nel pàp femminile è volutamente un omaggio ai «codici chiave della Maison» e, soprattutto alle donne che, insieme con Karl Lagerfeld, ne hanno scritto capitoli importanti lungo parecchi decenni. Questo che inizia a scrivere Jones, che il mese scorso ha debuttato con una collezione Couture, è palesemente un nuovo capitolo che, come è nelle corde creative di Jones, parte con omaggi e reminiscenze.

Alcuni dettagli che pervadono l’intera collezione arrivano dal guardaroba delle cinque sorelle Fendi: dalle maniche a campana del cappotto in visone lavato e pelle scamosciata, al gessato del look da ufficio e camicie in seta, dai capi sartoriali in lana, alla giacca-camicia. A ricordare l’eredità di Karl Lagerfeld, il monogramma Karligraphy e la scarpa ‘First’, il cui tacco architettonico è nato da un disegno d’archivio, mentre dal passato più recente i motivi della collezione Couture, firmata dallo stesso Jones, sono ripresi attraverso abiti di seta marmorizzata, rosette in fiore o ricami di organza su maglie jacquard.

Federica

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.