Pizzeria Spiga: la pizza romana della Prenestina 🍕

Pizzeria Spiga: la pizza romana della Prenestina 🍕

 

Siamo ancora a Roma ancora nella periferia est, ancora nella ridente Centocelle (che ha tutti i motivi per sorridere vista la quantità di indirizzi degni di attenzione). Un po’ discosti dal centro nevralgico del quartiere, a pochi passi da Villa Gordiani. Qui al 22 di via Bellegra ha aperto Spiga, Pizzeria che farà parlare di sé.

Pizza romana, bassa, con il giusto mix di croccantezza e topping. Attenzione: solo da asporto o con consegna. Un po’ per non fare il passo più lungo della gamba, un po’ perché di sogni nella testa dei proprietari ce ne sarebbero a volontà. Nel presente c’è lo zoccolo duro del delivery a cui ci siamo abituati durante l’anno di pandemia, il futuro, tutto da scrivere, vedrà Spiga diventare un panificio, una pizzeria al taglio, una bakery, come i forni di quartiere a cui purtroppo iniziavamo a disabituarci. Ma bisognerà aspettare, non appena la situazione sanitaria sarà più chiara e la clientela fidelizzata, il progetto sarà pronto a partire. Riccardo Baccei e Alberto Kosler hanno le idee chiare. Attestarsi sul mercato con una pizza romana godibile, leggera e di qualità.

Venendo all’offerta, i fritti sono fatti in casa: “Anche le mozzarelline fritte” ci rassicura Riccardo. Ovviamente non mancano i supplì, le crocchette, i fiori di zucca. La pizza è impastata con farina debole e ha 24 ore di lievitazione e maturazione, svolte per larga parte a temperatura ambiente. La farina viene dal mulino Mariani. L’impasto si presenta sottile ma consistente, ben lontano da quella impalpabilità cartacea di certe pizze romane.

La lista dei possibili condimenti è lunghissima, oltre le classiche Margherita e Marinara, Diavola, Fiori, Capricciosa, ampio spazio alle romane Carbonara, Cacio e Pepe, Amatriciana, ma anche una Vegetariana con verdure di stagione  o la più opulenta Gorgonzola Speck e Noci. “Non potrebbe essere altrimenti” ci spiegano. “La gente del quartiere è abituata a un asporto che sappia piegarsi ai loro desideri, i bambini sognano una pizza con le patatine e stiamo studiando come accontentare anche loro non venendo meno ai nostri principi”. Ovvero? Portare in casa un prodotto leggero e godibile realizzato con ingredienti locali, con le dovute eccezioni. Inoltre, dalla carta si possono scegliere anche pizze ripiene e focacce. Il tutto ad un prezzo concorrenziale e in linea con l’offerta (Margherita 5.5 €, pizze farcite che raramente superano gli 8 euro).

dolci sono autoprodotti. Poche le referenze e classiche: tiramisù e cheesecake, ma anche un tortino vegano e una meringue pie con lemon curd. La carta delle birre è in costruzione, contattati i birrifici artigianali del Lazio, i contratti sono in via di definizione. In definitiva non vi resta che provarla.

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1

Via Bellegra 22, 00171 Roma RM, Italia 00171 Roma, Lazio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.