Torna l’ora legale 😴🕒

 

 

Ci siamo…. nella notte tra il 27 e il 28 marzo tornerà l’ora legale, e quindi si dormirà un’ora di meno!!! 😫

Alle 2 del mattino dovremo spostare in avanti le lancette degli orologi di un’ora, passando direttamente alle ore 3:00.

Però vediamo il lato positivo… le giornate si allungheranno e saremo consapevoli di andare verso l’estate.. e questo ci darà una grande carica!!!☺️

come-svegliarsi-presto-la-mattina

Ma sarà per l’Ultima Volta? Il cambio verrà sospeso e l’ora rimarrà permanente?

C’è un colpo di scena per quanto riguarda l’ABOLIZIONE del Cambio tra Ora Solare e Ora Legale: è infatti arrivata da poco la DECISIONE dell’ITALIA, e sta già facendo discutere. L’Italia ha detto NO! Nel nostro Paese infatti resterà ancora in vigore il doppio orario: il governo italiano ha depositato a Bruxelles una richiesta formale per mantenere intatta la situazione attuale, senza variazioni. Il governo Conte bis non ha presentato modifiche al documento. Questo significa che tutto rimane inalterato.

L’Unione Europea ha abolito l’obbligo per i vari Paesi membri di passare da un’ora all’altra: ogni stato dunque sarà quindi chiamato a decidere nei prossimi due anni se rimanere con l’ora solare o adottare quello dell’ora legale come fuso orario.
Entro il 2021 gli stati dovranno scegliere quale fuso orario adottare e non ci saranno più spostamenti di lancetta all’interno della propria nazione.

Si tratta di una decisione paradossale per certi versi, con un’Europa suddivisa in tanti fusi orari diversi: varcando la frontiera di Ventimiglia o del Brennero infatti si potrebbe dover portare avanti o indietro le lancette dell’orologio.

In quali stati dunque sarà ABOLITO il CAMBIO? La possibilità di avere più luce disposizione avvantaggia soprattutto i paesi del Sud Europa, nel Nord Europa, al contrario le giornate durante la stagione estiva sono già molto lunghe a causa della vicinanza con il Polo Nord. In Finlandia, ad esempio, nei giorni più lunghi, il sole sorge prima delle quattro del mattino e tramonta quasi alle 23.00.

soncni-zahod (2)-16x9

Dopo che anche gli altri Stati membri avranno depositato il documento in cui si esprime la posizione nazionale (position paper), avverrà la discussione definitiva nelle sedi del Parlamento e della Commissione europea.

Intanto, il prossimo mese sposteremo le lancette – nella notte tra il 28 e il 29 marzo – come sempre e rimaniamo in attesa della decisione della Commissione europea. Entro il 2021, comunque, se così dovessero rimanere le cose, anche l’Italia dovrà prendere una posizione e decidere quale dei due orari adottare.

Dormire-Sonno-Letto.jpg

Quindi per ora mettiamoci l’anima in pace… il 28 marzo dobbiamo dormire un’ora di meno!!! 😴😴

iStock-471767795-min-e1553622362453
Simonetta

cropped-cropped-blogromaislove1.png

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: