Io ho ascoltato tutti… ma continuo a farmi il mazzo, da sola, come sempre.

Io ho ascoltato tutti… Se la nostra ambizione è la famiglia, non vogliamo lavorare. Se siamo al potere, facciamo notizia. Se ci realizziamo nel lavoro, siamo ambiziose. Se vogliamo figli, al nostro capo non piace; se non li vogliamo, c’è qualcosa che non va. Se andiamo in maternità, sembriamo ladre. Ma dopo la maternità si torna stagiste.

Se ci battiamo per la parità siamo “femministe”, se siamo troppo sul pezzo, arriviste. Se non conciliamo famiglia e lavoro,  risultiamo egoiste. Se siamo nervose, abbiamo le nostre cose. Se siamo gentili, non abbiamo polso. Se siamo magre siamo stressate, se siamo formose non teniamo a noi stesse. Se siamo ironiche, siamo leggere. Se siamo serie, siamo ingombranti.

Siamo aspirazione, bisogno, determinazione. Siamo volontà, forza, siamo visione. Siamo conoscenza, competenza, siamo esperienza, sogniamo con ambizione per non essere le prime per continuare a non essere le ultime. Basta pacche sulla spalla, basta “insieme faremo grandi cose”, basta “dai poi vediamo, adesso dobbiamo accontentarci”.

Ma accontentavi voi, io voglio il meglio!
Viviamo in un mondo dove ti chiedono di essere sempre il migliore, di fare sempre di più e poi, proprio io, mi dovrei accontentare?
Col cazzo!
Io ho ascoltato tutti.

Voi continuate…  che io  continuo a farmi il mazzo, da sola, come sempre.

ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.