Collettivo Gastronomico: lโ€™idea del pop-up restaurant ๐Ÿฒ

Collettivo Gastronomico: lโ€™idea del pop-up restaurant ๐Ÿฒ

โ€œIl Collettivo Gastronomico non รจ uno spin-off o una trovata commerciale. รˆ prima un gruppo di colleghi affiatati, e poi un circolo dedicato ai buongustaiโ€œ. Cosรฌย Marco Morelloย โ€“ proprietario della friggitoriaย Food Boxย nel mercato di Testaccio e mente creativa del progetto โ€“ descrive il clan che nei prossimi mesi animerร  gli ambienti dellโ€™ex Stazione di Posta presso il Consorzio della Cittร  dellโ€™Altra Economia. Niente etichette, dunque: nel Collettivo, frutto del felice gemellaggio con i fratelliย Camponeschiย dellโ€™osteriaย Menabรฒ Vino e Cucina,ย la contaminazione culinaria si fa portavoce di un messaggio ben preciso: unendo le forze รจ possibile concretizzare idee brillanti, โ€œin barba alla concorrenza agguerrita che, non di rado, incrina i rapporti fra i ristoratori, giร  in difficoltร  per via dellโ€™emergenza sanitariaโ€. Da qui la scelta di inaugurare un centro di aggregazione gastro-culturale che, di volta in volta, ospiterร  pop-up restaurant, punti vendita e -Covid permettendo- stand per gli eventi.

Marco Morello, in realtร , i rapporti con i colleghi li ha sempre coltivati. โ€œLavorando nellโ€™ambito del mercato, durante gli anni sono riuscito a creare una piccola rete territoriale con le altre realtร  del rione. Del resto, sin dallโ€™antica Roma la storia di questo luogo, a ridosso del Porto Fluviale, รจ legata a una destinazione urbanistica di tipo gastronomico: ce lโ€™abbiamo nel sangue, lo spirito di squadra e la passione per il cibo espressoโ€. Con lโ€™emergenza sanitaria, perรฒ, le cose sono cambiate: il distanziamento penalizza fortemente lโ€™esperienza di acquisto nel food market, rendendo ancor piรน frastagliata lโ€™offerta agli occhi dei clienti. โ€œPer questo, insieme ai ragazzi di Menabรฒ, abbiamo deciso di occupare temporaneamente gli spazi abbandonati di un locale dellโ€™ex mattatoio che ha chiuso i battenti due anni fa. Una scelta dettata non solo dallโ€™esigenza di reinventarci come ristoratori, ma anche dalla voglia di trovare nuovi stimoli: in questo settore, i progetti condivisi possono rappresentare una grande opportunitร  di crescita. Non a caso, abbiamo aderito al bando pubblicato dal Comune per la futura gestione della struttura e speriamo di vincerloโ€œ. Nel frattempo, la brigata รจ giร  ai fornelli. Ma come hanno fatto, Morello e i Camponeschi, ad accordarsi sul menu?

โ€œPer coniugare la tradizione dellโ€™osteria con la formula easy dello street food, abbiamo deciso di proporre ai clienti sia pietanze tipiche regionali, che tapas โ€œmordi e fuggiโ€: una combinazione vincenteโ€,ย spiegano. In carta, dunque, accanto a piatti strutturati quali le orecchiette con broccolo siciliano, cozze e mollica (12) o il polpo rosticciato con gazpacho e focaccia genovese (15) compaiono tutta una serie di appetizer, dalla panzanella con stracciatella di bufala ed erbe aromatiche (8) agli stuzzichini per lโ€™aperitivo, scelti e impiattati โ€œa sentimento dalla cucinaโ€ (2 euro a testa). Fra i dolci, invece, troviamo grandi classici come il tiramisรน o dessert leggermente rivisitati, fra cui spicca la mousse al cioccolato, carasau, fiocchi di sale e rosmarino (entrambi 6).ย โ€ Ovviamente, rinnoviamo ogni settimana il menu sulla base degli ingredienti freschi che riusciamo a reperire presso i banchi del mercato o altri rivenditori fidati, avendo sempre lโ€™accortezza di riutilizzare tutti gli scarti di lavorazione delle materie primeโ€.ย Ad aiutare i ragazzi della brigata durante il servizio, poi, cโ€™รจ la scuola di cucinaย Made in Italy, presso cui Morello svolge il ruolo di docente.

Collettivo gastronomico testaccio

Ora che le attivitร  hanno preso il via, il Collettivo Gastronomico potrร  accogliere i clienti tutti i weekend, โ€œcompatibilmente con le attivitร  di altre organizzazioni che, come noi, hanno avuto lโ€™idea di sfruttare le sale del vecchio ristoranteโ€, racconta il team. โ€œAd esempio, la mattina va in scena un corso di cucina promosso da Agricoltura Nuova per facilitare lโ€™inserimento lavorativo di ragazzi provenienti da realtร  difficili. Il fatto che un luogo dismesso abbia ispirato cosรฌ tante iniziative la dice lunga sulle potenzialitร  di crescita di questo mercato storicoโ€.

Collettivo Gastronomico

A tal proposito, Morello e i Camponeschi hanno giร  in mente un carnet di eventi per per arricchire lโ€™esperienza della degustazione, dalla presentazione di libri alle rassegne musicali. Tutto nella speranza che giร  da questa primavera si possa organizzare qualche serata a tema: โ€œLโ€™ideale sarebbe accogliere i clienti anche per la cena e il dopocena. E poi, nella stagione calda, ci piacerebbe trasformare il Collettivo in una sorta di Summer Village, un circolo ricreativo diverso dal classico ristorante allโ€™apertoโ€.ย A breve, comunque, arriveranno i rinforzi:ย โ€œStiamo cercando di coinvolgere nel progetto un bel gruppetto di colleghi che, oltre a lavorare in modo serio, credono fortemente nel valore culturale e sociale del cibo. I nomi, perรฒ, sono ancora top secret: per scoprirli, veniteci a trovare!โ€

Collettivo Gastronomico- Roma โ€“ ย Cittร  dellโ€™Altra Economia- Via Aldo Manuzio, 66 b-ย Pagina Facebook

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.