I tormentoni dell’estate 2021📻🎵🌞

 

I tormentoni  dell’estate 2021📻🎵🌞

Li si ama e li si odia. Li ascoltiamo un attimo e ci sorprendiamo a canticchiarli per giorni interi. I tormentoni sono come delle istantanee della nostra estate, le melodie che accompagnano la birra ghiacciata (e i balletti annessi). Ma quali sono i vostri preferiti?
Fedez, Achille Lauro, Orietta Berti “Mille”
Incredibile mix di voci (e di personalità) per una canzone già celebrata come tormentone. Tra una musica vintage che accompagna la voce della Berti e il ritmo imposto dal duo Fedez-Lauro, il risultato è davvero perfetto e inconsueto.
  
 Gianni Morandi “L’allegria”

Anche Gianni  è tra i protagonisti dell’estate 2021 con L’allegria. La canzone è stata scritta da Lorenzo  prodotta da Jovanotti insieme al gigante della produzione discografica mondiale Rick Rubin. E’ una scarica di energia pura, è un’iniezione di buon umore. È molto più di un tormentone, è una vera canzone, libera e con qualcosa di selvatico e irresistibile. E’ l’inno della ripartenza, finalmente col sorriso sulle labbra. Non è una posa ma la rottura di tutte le pose per gettarsi nella vita, nell’estate.

  
 Sangiovanni “Malibu”
Sangiovanni va un casino quest’anno.  Che questo giovane artista aveva la potenzialità per arrivare al successo, lo si è visto durante il programma Amici della De Filippi ed è stato confermato dalla produttrice Caterina Caselli che lo ha voluto nella sua scuderia. 18 anni ma molta personalità per questo interprete che, su di una base urban, canta il testo con la sua inconfondibile maniera di essere.
  
 Rocco Hunt, Ana Mena “Un bacio all’improvviso”
Simile alla canzone dell’anno scorso. Che già non è che fosse tutto ‘sto capolavoro.
Ana è carina, ma se la Mena troppo.
  
 J-Ax, Jake La Furia “Salsa”
“Salsa” vede alla produzione Takagi & Ketra, ed è un brano travolgente per farci ballare e sorridere alla realtà, raccontando attraverso una tagliente ironia la voglia di godersi la libertà, di lasciarsi andare per ritrovare il gusto di fare cose semplici.
 Fred De Palma, Anitta “Un altro ballo”
Il videoclip di “Un altro ballo”, prodotto da Hydea sotto la direzione di Mauro Russo, celebra il nuovo successo di Fred De Palma e della cantante brasiliana Anitta, già conosciuta nella scena musicale sudamericana e già in coppia con il cantante torinese nel singolo “Paloma”. Girato sulle spiagge di Santo Domingo, il video ha già superato i 4 milioni di visualizzazioni ed è disponibile da alcuni giorni su Youtube.
  
Martin Garrix, Bono, The Edge “We Are the People”
We Are The People è una canzone creata da Martin Garrix con Bono & The Edge degli U2 ed è la canzone ufficiale del torneo di calcio UEFA EURO 2020. Il brano parla di quanto una canzone possa puntare alle sfide che il mondo deve superare e affrontare in un particolare momento provando comunque a dare una risposta di unità. Un perfetto inno che si adatta in questo periodo storico che stiamo vivendo.
  
Fabio Rovazzi, Eros Ramazzotti “La mia felicità”
L’ispirazione è quella funk cara a Calvin Harris, l’intento è quello di raccontare prima l’illusione della felicità data dagli inizi di quarantena (“Nessuno che mi cerca”, “Viaggio senza gravità”) e poi la vera felicità che a tutti è mancata (“Baciarsi tra la gente”, “Cerco la mia libertà”). Colpisce al primo ascolto, anche se Ramazzotti ridotto a poco più che un cameo è una pecca.
  
 Nek “Un’estate normale”

I versi del brano recitano: “E lo sai che c’è tutta la vita davanti/ Stanotte/ E il futuro dipende da dove lo guardi / A volte/ Voglio ancora cantare / E guardarti ballare / Niente di eccezionale / Voglio un’estate normale”. E ciò di cui abbiamo tutti bisogno, in questo momento particolare, secondo Filippo (il vero nome di Nek) è proprio una estate normale.

  
Justin Wellington feat. Small Jam “Iko Iko (My Bestie)”
La nuova hit estiva è arrivata in anticipo ed arriva da molto lontano. Se l’inno del 2020 è stata “Jerusalema”, dei keniani Master KG ft Nomcebo Zikode, quella di quest’anno arriva ancora da più lontano. Perchè a cantare “Iko Iko” è Justin Wellington, un artista che arriva nientemeno che da Papua Nuova Guinea, isola dell’Oceania parte del Commonwealth. Dentro il brano ci sono tutti i suoni caldi ed avvolgenti di queste terre, oltre al fatto che il brano comprende alcune parti in lingua tok pisin, quella parlata appunto in Papua Nuova Guinea. Non solo: questa versione del brano comprende il featiring gli Small Jam, un gruppo reggae che arriva da un altro arcipelago del Pacifico ovvero le Isole Salomone.
  
Takagi & Ketra, Giusy Ferreri “Shimmy Shimmy”
Il brano vede la straordinaria collaborazione di Giusy Ferreri, che ha consolidato con i Re Mida del pop italiano un’indiscussa chimica vincente, come testimoniano le precedenti fortunatissime uscite discografiche realizzate insieme: un giro del mondo sonoro iniziato con “Amore e Capoeira” (2018, quintuplo Platino), proseguito con “Jambo” (2019, triplo Platino) e che ora si completa con “Shimmy Shimmy”.
  
 Boomdabash, Baby K “Mohicani”
Mohicani unisce due fuoriclasse dei tormentoni estivi: Baby K e i Boomdabash, reduci la prima dal duetto con Chiara Ferragni in Non Mi Basta Più e i secondi dal featuring con Alessandra Amoroso in Karaoke, entrambi hit assolute dell’estate 2020. Quest’anno si uniscono e ci riprovano ancora, e il miracolo sembrerebbe riuscire anche questa volta: in due giorni il singolo nato dal loro duetto ha già raggiunto su Youtube il mezzo milione di visualizzazioni.
  
  Elettra Lamborghini “Pistolero”
“E’ un favoloso cocktail dal gusto estivo, una vodka sour da consumare in spiaggia alla luce dorata del tramonto per placare la sete di musica tutta da ballare”. Così viene descritta l’ultima canzone della Lamborghini che, tramite il suo profilo ufficiale su Facebook, ha fatto trasparire tutta la sua felicità per essere finalmente tornata a far ciò che più le piace: “Sono tornata biccis tenetevi fortiii”.
 Madame “Marea”
 “Marea è la narrazione di un sogno erotico. Alla fine della canzone, io domando alla protagonista di questo sogno di non trasformare mai questo sogno in un’effettiva realtà. La bellezza dei sogni è a volte che rimangano sogni. E marea è proprio questo”, così Madame sui social. Dove ha risposto ai fan che le chiedevano del significato del singolo.
  
Annalisa, Federico Rossi “Movimento lento”

Il titolo del brano richiama quello celeberrimo di una delle eccellenze nostrane della batteria e delle percussioni, “Andamento lento” di Tullio De Piscopo ma, ahinoi, fra il brano storico di De Piscopo e dei Capuano e quello in questione, “Movimento lento”, passano vere e proprie ere geologiche.

  
“Toy Boy” scritta da Colapesce e Dimartino
La canzone “Toy Boy” scritta da Colapesce e Dimartino in collaborazione con la grande icona della musica italiana Ornella Vanoni, è una romantica ed ironica bossanova. Un viaggio all’insegna dell’amore tra la le meravigliose Isole Eolie. Nel video si vedono i due cantautori duettare con la Vanoni in un corteggiamento elegante e sensuale. Il brano trae ispirazione dalle atmosfere di “La voglia la pazzia l’incoscienza l’allegria”.
  
 Kungs “Never Going Home”
Una delle sicure hit di questa estate 2021 è “Never going home”, il nuovo singolo del dj francese Kungs. Dopo il successo planetario di “This girl” dell’estate 2016 e qualche sporadico singolo non proprio degno di nota, il giovanissimo dj ci riprova questa estate con questo nuovo brano, che risulta molto orecchiabile al primo ascolto. Il brano nasce dalla collaborazione con Victor Soulisse, amico d’infanzia di Kungs col quale ha partecipato a un dj set in streaming durante il lockdown a cui han partecipato altri dj come Bob Sinclar e Martin Solveig. “Never going home” parla di una festa in cui l’ingresso è libero, non esistono regole per vestirsie non ha una fine: un vero inno a divertirsi dopo le tante restrizioni che ci hanno costretto a casa. Pubblicato a Giugno 2021, “Never going home” sta scalando le classifiche planetarie, grazie anche a sonorità molto anni ’80 e un video girato in spiaggia molto carino. Il circuito dance è più vivo che mai e Kungs, e non solo lui, lo ha dimostrato ampiamente, sfornando una vera hit che ci accompagnerà per tutta la bella stagione.
  
 Noemi, Carl Brave “Makumba”
Comincia così, con un pianissimo, “Makumba“, il sorprendente singolo estivo di Noemi e Carl Brave pubblicato il 1 giugno 2021 per Columbia. Sorprendente non tanto per il contenuto, un classico brano fortemente incentrato sulle atmosfere che hanno fatto reso grande uno dei pilastri dell’itpop italiano, ma per l’approccio della rossa, la quale sta attraversando un percorso di transizione e di rinnovamento tutto da seguire.
Blanco, Sfera Ebbasta “Mi fai impazzire”
Mi Fai Impazzire vede la straordinaria collaborazione tra Sfera Ebbasta – uno dei rapper più iconici del nostro paese, fra i pochi artisti italiani ad essersi imposto nella scena globale, collezionando certificazioni e collaborazioni con giganti della musica internazionale come J Balvin, Steve Aoki, Diplo- e il giovanissimo cantautore BLANCO, nome che in pochissimi mesi è arrivato al grande pubblico grazie ai singoli “Notti In Bianco” (certificato disco di platino) e “La Canzone Nostra” a fianco di Mace e Salmo (certificato triplo platino), un successo travolgente dovuto a una personalità magnetica e ad un timbro vocale unico che insieme hanno creato un universo musicale inedito nel panorama attuale.
  
Ariete “L’ultima notte”
L’ultima notte è un brano di Ariete scritto e inciso appositamente per la serie tv italiana “Summertime” in onda su Netflix. Ma, in queste settimane, è possibile ascoltare la canzone anche come colonna sonora dello spot tv sul Cornetto Algida, ormai un appuntamento fisso per il periodo estivo. Quest’anno, per la pubblicità, è stato scelto questo pezzo, molto conosciuto soprattutto dai più giovani..
Simonetta

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.