“Nascosti in piazza”: condizione eccezionale della fatica del bugiardo ai giorni nostri🤥

“Nascosti in piazza”: condizione eccezionale della fatica del bugiardo ai giorni nostri🤥

Dì sempre la verità: se sei bugiardo, prima o poi se ne accorgono…e tu sei rovinato! Pensare oggi di raccontare bugie è un vero azzardo. Pinocchi più o meno palesi che ci allietano o ci rovinano la vita.

Hanno tutti una ragione per mentire, devono farlo, è il loro modo per tirare avanti! Ricevere una bugia mi dà sempre un senso di disagio, come indossare un paio di scarpe di un numero più piccolo. Nessuna legge tutela l’applicarsi fertile del bugiardo nel dare respiro a qualcosa che non c’era, una storia, una credenza, una parvenza. E con una rete potenzialmente illimitata di contatti, che rende impossibile tracciare i percorsi del sapere e della conoscenza, la vita del bugiardo è un inferno; costretto ad una limitazione della libera espressione nel rappresentare realtà aumentate, diminuite o totalmente immaginifiche. Il bugiardo è un visionario che la realtà continua a macchiare di vergogna…

La bugia ha storie e regole sue, perché, etica a parte, non è neanche facile che mentire porti a situazioni più semplici da gestire.  Obbliga ad una memoria su cui non si può contare davvero, ad un dispendio creativo importante, alla dipendenza dalla complicità delle azioni altrui che potrebbero portare il vero alla luce, ma tuttavia, la bugia fa sentire protetti…  Un inganno stesso per lo stesso ingannante.

Per i sostenitori della bugia questa fa vivere meglio, fa aggiustare la realtà secondo i bisogni propri e dell’altro, fa da scudo ad ogni guaio, mi chiedo:

E se il guaio lo procurasse?

Chi mente non sta mai bene, non mentirebbe altrimenti, e per questo non perdona, ha sempre un motivo in più di chi lo ascolta. Come un gatto che offre a un umano un topo morto. Ma il mondo, irriconoscente e troppo connesso, via via non vede più il gatto, solo il topo morto.

Questo il mio personale omaggio alla “CREATIVITA” del bugiardo manipolativo o patologico che sia🤥

ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.