Grande successo per la mostra di Amedeo Brogli Vizi capitali e contrappassi: arte e moda✴

 

Grande successo per la mostra di Amedeo Brogli Vizi capitali e contrappassi: arte e moda✴

Trionfo per l’opening della mostra I Sette Vizi Capitali e Contrappassi di Amedeo Brogli. Nonostante le difficoltà ed i disagi di circolazione dovuti al G20, di venerdì 29 ottobre, oltre duecento ospiti hanno raggiunto la barocca Coffee House di Palazzo Colonna, per ammirare i dipinti e gli abiti di alta moda dei più grandi stilisti italiani.

A dialogare con i sette vizi capitali rappresentati del talentuoso pittore lucano, aiuto di Renato Guttuso, ci sono infatti le creazioni di Renato Balestra con il suo iconico Blu Balestra per la Lussuria,  Raffaella Curiel con un raffinato completo giallo che rappresenta l’Avarizia, Anton Giulio Grande con un long dress e cappa teatrale rossa per l’Ira, Gianni Molaro con una originale creazione di art couture verde acida per l’Accidia, Alessandro Angelozzi con un teatrale abito oro per la superbia e Vittorio Camaiani con un abito in seta cognac per il vizio della Gola e infine Regina Schrecker con un abito lungo verde per l’Invidia.

Il vizio che passa per il corpo ed è vissuto dal corpo, è celebrato dal pittore attraverso il nudo; è il potere del corpo quando da privato si fa collettivo, senza deformazioni ma anzi rappresentato nella sua autenticità e, soprattutto, al femminile, in un’atmosfera leggera, in un mood vitale affollato di colori animali e cose. I quadri rappresentano i sette vizi capitali con corpi femminili affiancati da animali simbolici in un bestiario ironico, mentre nei contrappassi vi è qualche sconfinamento dantesco: soggetti reinterpretati con appassionata infedeltà.

La madrina dell’iniziativa Jeanne Colonna, accompagnata dal marito Prospero Colonna e dal cognato Stefano Colonna, è tra le prime accorse ad ammirare la mostra organizzata da Elena Parmegiani. Insieme alla principessa arrivano anche Sandra Carraro e Paola Mainetti. Ed è ancora nobiltà con i principi Guglielmo Giovanelli e Danilo Bucciarelli. Per il mondo del cinema è presente il bell’attore dagli occhi di ghiaccio Edoardo Velo. Non mancano ad arrivare anche i designers in mostra: Gianni Molaro con Andrea Giumella, Anton Giulio Grande, Alessandro Angelozzi, Regina Schrecker e Federica Balestra, in rappresentanza dell’augusto padre.

Si uniscono per un brindisi, curato dalla Cantina Santo Iolo, l’artista astrologo Massimo Bomba e Ilian Rachov. La mostra sarà aperta fino al 6 novembre 2021 dalle ore 12.00 alle 19,00 con accesso gratuito ed esclusivamente tramite green pass. La storica location capitolina aveva già ospitato Brogli nel 2018 per la fortunata mostra Vedute Romane e Figure.

Partner dell’iniziativa:

Accademia Italiana di Arte, Moda, Design fondata nel 1984. Uno dei principali istituti europei di formazione nell’ambito del design e delle arti applicate e parte del gruppo francese AD Education. Mood Style 2018 di Michele Crocitto che nasce da anni di ricerca nel mondo dell’arte, dei viaggi e dei gioielli e Cantina Santo Iolo. Media partner: Settimanale La Città.

BlogRomaisLove

cropped-blogromaislove1

      Ph. Credits: Claudio Martone e Giancarlo Fiori

          www.amedeobrogli.it

Coffee House Palazzo Colonna: Piazza SS. Apostoli 67, Roma

(accanto il Museo delle Cere)

Ingresso gratuito e accesso solo con Green Pass o mediante tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso nella struttura.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.