Dare una mano è anche un modo per reagire alla sensazione di impotenza📦Emergenza Ucraina🇺🇦

Dare una mano è anche un modo per reagire alla sensazione di impotenza📦Emergenza Ucraina🇺🇦

Nei dieci minuti tutti per me in cui bevo il primo caffè della giornata ho il brutto vizio di leggere le notizie dal mondo. È più forte di me: faccio parte di quella fetta di umanità che deve sapere, perché non sapere la fa stare [ancora] peggio.
Gli aggiornamenti di questa mattina parlano di guerra e centrali nucleari. Con la mia bella dose di ansia e terrore nella testa e nel cuore ho finito il caffè,  ho fatto un bel respiro, ho messo la musica più allegra che ho trovato per celare tutta la mia angoscia e conservare quel briciolo di leggerezza, finché si potrà.
Vi segnalo che a Roma questo sabato e questa domenica, sono attivi punti raccolta di vestiti, medicinali e generi alimentari per il popolo ucraino.
Dare una mano è anche un modo per reagire alla sensazione di impotenza. Fa bene al prossimo e a noi stessi. Aiutiamoci ❣

In città si moltiplicano le raccolte📦Tre sono quelle portate avanti direttamente dalla comunità ucraina ed hanno come riferimento di negozi con i colori della bandiera ucraina.

I punti di raccolta si trovano a Montesacro, in via Nomentana 633a, a Primavalle via Enio Bonifazi 8a e Subaugusta in via Sestio Calvino 32. Tanti anche qui i romani che stanno arrivando con generi alimentari, vestiti e farmaci. I proprietari sono a caccia di depositi per poter portare la roba e, una volta trovato, verrà reso pubblico l’indirizzo.

Altro punto di raccolta di beni per l’Ucraina si trova in via di Brava 132. “Abbiamo un altro punto di raccolta – informa Halyna Pryshlyakivska -. Via Di Brava 132 (zona collegamento Boccea). Questo magazzino è progettato per una massiccia fornitura di aiuti. E anche per chi ha la possibilità di portare da altri punti assistenza prelievo. Le pellicce saranno caricate proprio qui. Portiamo pacchi singoli nei negozi. Ottima richiesta portare tutto confezionato e firmato (medicina, cibo e abbigliamento separatamente). Tel: 3283299810-Zoryana; 3283013613”.

Ulteriore punto di raccolta è stato attivato nel municipio XI, nell’ex scuola Quartararo di via della Magliana 296. E’ possibile donare  pasta, olio di oliva e di girasole, riso, caffè, tè, fette biscottate, nutella, merendine, tonno, barattoli di conserve, formaggi sottovuoto, medicinali (antidolorifici, antinfiammatori, oki task, aspirina, tachipirina, ibuprofene, bende, siringhe, siringhe per coaugulazuone del sangue, bende elastiche,  insulina lunga durata, vitamine), pannolini, tele antigelo. I beni raccolti saranno consegnati alla chiesa Ucraina di Santa Sofia in via Boccea. I giorni dedicati alla raccolta dei beni sono: lunedì, giovedì e sabato dalle ore 10 alle 13; martedì, mercoledì e  venerdì dalle ore 15 alle 18.

 ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.