La fioritura dei ciliegi a Roma per l’Hanami 2022 all’Orto Botanico e al Laghetto dell’Eur🌸

La fioritura dei ciliegi a Roma per l’Hanami 2022 all’Orto Botanico e al Laghetto dell’Eur🌸

img_1952-minorig_main

In questo periodo ricomincia la fioritura dei ciliegi sakura, tanto amata nella cultura giapponese. Due posti in cui dedicarsi all’hanami a Roma sono l’Orto Botanico e il parco del Laghetto dell’Eur. Ricominciano finalmente le visite nei luoghi in cui ogni cittadino di Roma  può assistere all’hanami e contemplare la fioritura dei ciliegi, chiamati in giapponese Sakura, in tutta la loro bellezza: lo stesso termine hanami, significa letteralmente guardare i fiori, godere della vista della fioritura primaverile.

I luoghi in cui assistere a questo spettacolo della natura sono davvero tantissimi anche in città. Nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 aprile, ad esempio, l’Orto Botanico dell’Università La Sapienza di Roma apre le sue porte ai visitatori e le visitatrici. Come molte cittadine e cittadini romani già sanno anche il Laghetto dell’Eur offre un’esperienza indimenticabile fra i ciliegi che si trovano nel parco.

29572691_1655077997861007_1079207132503034584_n.jpg

Altro posto incredibile in cui poter assistere all’hanami nel 2022 è il Parco del Lago dell’Eur, colloquialmente conosciuto come Laghetto dell’Eur, un parco nel quadrante a sud della città di Roma che permette di contemplare, gratuitamente, la fioritura dei ciliegi. Intorno al Lago che si estende nel cuore dell’Eur, infatti, ci sono numerose piante di ciliegio che, proprio in questa stagione, aprono i loro fiori dai toni del rosa e del bianco e permettono a chiunque li veda di contemplarli, godendosi i colori e i profumi della primavera che sta per tornare nella città eterna. Per assistere al magico spettacolo tanto amato nella cultura nipponica occorre recarsi nel parco proprio in questa stagione, nelle settimane dopo metà marzo alle prime di metà aprile. Una curiosità che non si può non conoscere è che i ciliegi sakura che si trovano nel parco, nella Passeggiata del Giappone, sono arrivati nel 1959 proprio da Tokio.

Una volta arrivati nel parco, infine, ognuno può scegliere come e quanto calarsi nella cultura giapponese e dedicarsi all’osservazione dei fiori. Si può arrivare la mattina e andare via la sera, dopo il suggestivo tramonto oppure trascorrere sul prato un pranzo al sacco veloce o un vero e proprio pic-nic. Chi vuole, invece, può anche sedersi soltanto, per meno tempo, su una panchina leggendo un libro mentre i più social possono dedicarsi a scattare foto agli alberi in fiori e a se stessi mentre si è incorniciati dai fiori.

10354998_995412310494249_2887907408597917773_n.jpg

Lasciamoci trasportare da questa incantevole meraviglia della natura!!

Simonetta

cropped-blogromaislove1 (1)

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.