Colazione di Pasqua con Roma nel piatto🐣🐇🐣

Colazione di Pasqua con Roma nel piatto🐣🐇🐣

 La colazione di Pasqua è una delle esperienze più goduriose del panorama gastronomico romano, ‘nsomma ‘na sciccheria firmata Roma! 🐣🐇🐣Preparate le tavole, ma soprattutto “panza mia fatte capanna“, perché arriva la colazione dell’anno più attesa dai romani nostrani. Stiamo parlando della tradizionale, e mai stucchevole (diciamoci la verità), colazione pasquale!

Non una semplice colazione e nemmeno un fighettismo brunch, ma ‘n pranzo de Natale versione primaverile! Sulla tavola romana, solitamente ben apparecchiata per l’occasione, in questa particolare mattinata dell’anno è possibile trovare una quantità di prodotti autoctoni, sia dolci sia salati, da leccarsi i baffi anche per chi non li ha!


Ecco i principali protagonisti della colazione di Pasqua a Roma e dintorni:

La corallina è un tipo particolare di salame composto da tre parti di carne magra di maiale macinato e da una parte di lardello a cubetti. Essa va mangiata immancabilmente con la pizza di Pasqua al formaggio; da servire tagliata a fette spesse insieme agli insaccati e ai formaggi, la pizza di Pasqua è una torta salata lievitata molto gustosa per via dei formaggi presenti all’interno del suo impasto; sulla tavola imbandita di Pasqua non possono proprio mancare le uova sode, spesso anche colorate…

29216314_1715177181854978_4899866328145330176_n.jpg

Tra le pietanze dolci, la pizza sbattuta è una torta alta e soffice come il pan di Spagna, diffusamente preparata in tutto il Lazio durante il periodo che precede la Pasqua e che va accompagnata con latte, caffè o con le uova di cioccolato; un altro piatto salato è la frittata coi carciofi, realizzata con ingredienti semplici tra cui carciofi freschi, uova, sale, pepe ed olio d’oliva; un’antica tradizione prevede per la colazione pasquale la coratella d’agnello con i carciofi, che però potrebbe non incontrare il gusto di tutti, soprattutto se proposta per colazione.

La ricchezza delle portate è legata al significato cristiano della Pasqua: il momento della colazione serve a celebrare la fine del digiuno e il ritorno alla vita. L’agnello ad esempio simboleggia la liberazione dalla schiavitù e le uova il senso di rinascita.

La colazione romana di Pasqua è quindi un tripudio di pietanze, dolci e salate: l’abbondante pasto prevede piatti che possono apparire inconsueti per una classica colazione, ma che in realtà fanno da preludio al pranzo pasquale🐣🐇🐣

blogromaislove

cropped-cropped-blogromaislove1.png

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.