ย โ€œMozart in the jungleโ€œ : stupenda serie TV consigliatissima๐ŸŽถ๐Ÿ’ฏ

ย โ€œMozart in the jungleโ€œ : stupenda serie TV consigliatissima๐ŸŽถ๐Ÿ’ฏ

Una stupenda serie TV, intensa, divertente e incredibilmente accattivante, dove il mondo della musica classica รจ esplorato in tutte le sue sfumature e i suoi aspetti, dai piรน cinici ai piรน esilaranti, qual รจ โ€œMozart in the jungleโ€œ. Le stagioni hanno dieci episodi di trenta minuti circa e per ora sono solo tre: vale la pena di sedersi, un calice di vino e la serie รจ servita.

Le vicende di Rodrigo de Souza, giovane e geniale direttore dโ€™orchestra, che nei momenti di crisi si immerge in lunghe chiacchierate immaginarie con Mozart e Beethoven, si intrecciano con quelle di Hailey Rutledge, altrettanto giovane oboista che sogna di entrare nella Filarmonica di New York; i due si conoscono quando la ragazza arriva in ritardo alle audizioni, non trova piรน nessuno, e, avvilita, si siede a suonare il suo oboe in quella che crede perfetta solitudine, senza sapere che Rodrigo รจ nei paraggi e la puรฒ sentire. Rodrigo la assume, dicendo che Hailey (che lui si ostina a chiamare โ€œHai-laiโ€) โ€œsuona col sangueโ€; essendo lโ€™organico giร  al completo, la prende come quinto oboe, col progetto di far eseguire ad hoc allโ€™orchestra lโ€™ottava sinfonia di Mahler per giustificare il reclutamento di Hailey.

La quale Hailey, dopo aver passato giorni e giorni a riprovare lo stesso passaggio striminzito che รจ la parte del quinto oboe nellโ€™ottava sinfonia di Mahler, facendo impazzire i vicini di casa, una volta sul palco sโ€™innervosisce, stecca, fa cadere il leggio e tira unโ€™imprecazione, dopo di che Rodrigo suggerisce con molto tatto di scegliere un altro brano. Hailey fugge quasi in lacrime dal teatro, e Rodrigo inizia a dubitare della sua scelta, ma si ricrede quando la scopre a insultare la sua assistente, colta a ridere di lei. Dopo un apprendistato in stile Karate Kid durante il quale non le viene permesso di fare altro che portare la borsa di Rodrigo, gestire la sua agenda e preparargli il mate, Hailey riesce a entrare nellโ€™orchestra come sostituta e a suonare, una volta che Rodrigo manda a bella posta il primo oboe, una veterana piena di sรฉ che odia Hailey perchรฉ si sente minacciata da lei nel suo primato, al teatro sbagliato la sera dellโ€™esibizione. Da qui, la trama si dipana tra intrighi, colpi di scena, irresistibili scene comiche e momenti di grande emozione.

 

La serie merita tantissimo, per originalitร , accuratezza dei dettagli e profonditร  dei personaggi. Ciascuno di loro, a partire da Rodrigo, che รจ ispirato alla figura di Gustav Dudamel, viene rivelato, puntata per puntata, sotto ogni punto di vista, nei suoi punti forti e punti deboli, rendendo impossibile non amarlo. Inoltre, la serie รจ ispirata aย Mozart in the Jungle: Sex, Drugs, and Classical Musicย diย Blair Tindall, come Hailey oboista della New York Philharmonic Orchestra. Di conseguenza, il mondo della musica classica non รจ affatto ridotto a espediente narrativo, ma assume un ruolo di primo piano ed รจ indagato in lungo, in largo e in profonditร , con precisione ed esattezza. I compositori vengono citati con frequenza e trattati con familiaritร  e cognizione di causa insieme alle loro opere, e non solo quelle piรน famose di sicuro appiglio presso il grande pubblico; si raccontano barzellette sui pianisti, si dร  unโ€™occhiata al dietro le quinte dei concerti, si filosofeggia sulla musica e sulla vita, il tutto in una chiave leggera ma non frivola, un poโ€™ alla Monty Python.

ANTONELLA

cropped-blogromaislove1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.