La Notte delle Candele a Vallerano 2023🕯️

🕯️🕯️🕯️La Notte delle Candele a Vallerano 2023🕯️🕯️🕯️

Il tributo alla Madre Terra con le scenografie di 100000 candele che illuminano un intero borgo medievale: questo il tema e la cornice naturale della XV edizione de LA NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO, la celebre manifestazione in programma ogni anno l’ultimo sabato di agosto nel cuore della Tuscia Viterbese. Sabato 26 agosto, dopo tre anni di assenza dovuta al fermo pandemico, torna l’evento più romantico dell’anno che accoglierà migliaia di visitatori da ogni parte d’Italia.

Oltre al suggestivo allestimento composto in ogni angolo del paese direttamente dai suoi abitanti, si potranno ammirare, dalle prime stelle della sera fino a notte inoltrata, una serie di esibizioni continue – tra teatro, arte e musica – in ogni scorcio, piazza, scalinata, cortile del centro storico.

37536080_1643129039129541_7151636412066955264_n

La compagnia teatrale Tetraedro presenterà “Pachamama – Le Voci Della Terra”, una performance di teatro danza, in omaggio alla Terra, caratterizzata da coreografie ben congeniate, costumi incredibili e danzatori eccezionali: “il culto della Pachamama è un modo antico e quantomai attuale per ricordarci quanto l’uomo sia parte integrante della natura e dei suoi cicli. Rispettare la natura significa anche rispettare noi stessi. Nei singoli riti a lei dedicati ritroviamo l’amore per la Terra e per le persone che la abitano”.

L’energia positiva e l’amore del Boots Reggae saranno espressi dal DJ Guerrino, in un mix tra classici iconici e nuove tracce incalzanti con un ritmo contagioso e una melodia avvolgente.

In esclusiva per la Notte delle Candele, Federico Paris  creerà “Lucisi”, una nuova installazione composta da decine di teste sorridenti in terracotta, con all’interno delle candele che illuminano questi sorrisi, inspirati a quelli della scultura greca e etrusca arcaica, in un effetto impattivo/sentimentale al limite dell’inquietante, come spesso accade nella poetica dell’artista. Le teste saranno in vendita alla fine della manifestazione

 La musichetta di Stromberg proporrà una selezione musicale insensata e divertente, un “Toga party” selvaggio dove Little Tony incontra Aretha Franklin, Sam Cooke balla con Loredana Bertè mentre i Madness insieme agli Wham si ubriacano al bar…

Giocoleria, balloon artist, fuoco, clown, magia, per far della vita un sogno e di un sogno la realtà saranno i presupposti della performance circense di Karakasciò, tra gli hacker più pericolosi nel cyberspazio che ristabilisce l’ordine con la fantasia: il circo con cui viaggia per il mondo da 14 anni è chiuso tutto in una valigia!

Per i bambini e famiglie è in arrivo il Cocchiere dei Sogni, capace di realizzare sogni ad occhi aperti attraverso mille bolle di sapone giganti e tanta magia comica: uno Show davvero per tutti, soprattutto per chi ha parecchi Desideri!

Dal buio di un’antica cantina, prenderanno vita i “Monologhi di una notte d’estate”, portatori di emozioni e incanto: sono testi tratti dai classici della prosa, della poesia e dal cinema interpretati dagli allievi della scuola di teatro del teatro San Leonardo di Viterbo.

60797152_2094834773958963_367203584795738112_n.jpg

Dalla musica classica al jazz fino alla musica etnica, il New Time Sax Quartet, formato da giovani musicisti con già all’attivo numerose partecipazioni in festival e rassegne italiane, trasmetterà la propria energia e feeling musicale con un repertorio molto diversificato.

Di musica rock invece si contaminerà il borgo con le note dei Radio Marlene, un gruppo che prende il nome da un emittente radio che trasmetteva a fine anni Ottanta a Vignanello. Le loro sono sonorità che ricordano gli anni Settanta e affondano le proprie radici nel rock ‘n’ roll, senza tralasciare mai una chiara linea melodica: un live davvero coinvolgente, con un suono compatto e ricco di energia.

Talento, passione, creatività saranno alla base del “Trio d’autore” guidato dal carismatico Maestro Stefano Gianvincenzi, e formato da Max Romagnolo,Vittorio Longobardi, Simone Bravi, Enrico Galassi, Lorenzo Paniccia, Pierpaolo Bonelli e Alessandro Salcini. Una formazione che porta avanti l’ardente missione di reinterpretare le celebri canzoni dei cantautori che hanno segnato la storia della musica italiana in una chiave di folk popolare, con una vena moderna e un tocco di reggaeton.

Gli Incipriati, una compagnia di teatranti, clown, uomini forzuti e funamboli, saranno gli interpreti di “Circo Verità – La Rivelazione Di Madre Terra”, in cui finzione e realtà, amaro realismo e sogno, fanno da sfondo ad un drammatico triangolo amoroso che lascerà il pubblico con il fiato sospeso.

Spazio alla poesia musicale con i Chorobodó, che alterneranno repertori di musica brasiliana a brano di cantautorato, musica popolare toscana e qualche composizione di liscio. Un gruppo che deriva il proprio nome da “robod”,quella sensazione che hanno certi rari musicisti che si trovano a scegliere se suonare Choro (la musica strumentale brasiliana), Forr (o Forrobod, la musica rurale del nordest del Brasile) o Frevo (la musica del Carnevale di Olinda, Pernambuco, ancora Brasile).

A Vallerano sarà in arrivo una locomotiva che sbuffa in tutta la sua potenza:  Le Sound De La Gare, composto da due capotreno, Betto e Ludo, faranno percorrere un viaggio unico tra i solchi dei vinili scegliendo tra il migliore funk, soul e disco degli anni 70 e 80.

I giovani talentuosi musicisti del gruppo Orchestralunata proporranno il progetto I Custodi Della Città Sospesa, un viaggio alla scoperta del segreto musicale nei meandri della terra, una storia avvolgente per chi ama sognare che comprenderà anche la Ninna Nanna dei Calanchi, il loro ultimo lavoro musicale dal suono assolutamente inconfondibile.

Il Quartetto D’archi Musa, quattro giovanissimi musicisti dal suono intenso, brillante ed espressivo dei loro archi, accompagneranno il pubblico tra le vie di Vallerano con i brani più celebri della musica classica e cinematografica, italiana e internazionale.

In mostra, tra i vicoli illuminati dalle candele, ci saranno anche illustrazioni ed opere degli ex studenti del Liceo Artistico “Midossi” di Vignanello. Trattasi di un’esposizione di opere di arte contemporanea che accosta diversi percorsi formativi, professionali e artistici intrapresi da futuri illustratori, fumettisti o creatori di videogiochi nell’ambito della Comunicazione per Immagini.

Dedicato ai giovani, giovanissimi ed a quelli che continuano a sentirsi giovani sarà l’atmosfera creata dal Consiglio Giovani Vallerano che, ispirandosi ai Tropici, trasformeranno Piazza Padella in una cornice suggestiva unica, con colori, musica, ghirlande di fiori e cocktails.

Un’istallazione richiede una visione. Questa è Battiti di luce dello scultore e pittore Jan Incoronato. Questa volta Jan si è lasciato ispirare dalla preziosità della luce delle candele. ll percorso creativo di Jan Incoronato parte dal suo avvicinamento alla dimensione più profonda della Natura alla quale si lega indissolubilmente fin dai primi anni di vita trascorsi nel suo paese di origine, ricco di boschi e Natura selvaggia. È in essa che prevalentemente si immerge alla ricerca di un contatto intenso e puro, di una dimensione dello spirito non contaminata e di una intimità autentica generatrice di ancestrali emozioni.

Infine, la Banda Musicale G. M. Nanino di Vallerano sarà in concerto in una versione speciale, a lume di candela, appositamente preparata per questo evento magico ed inimitabile.

Ogni momento vissuto sarà sicuramente oggetto di uno scatto fotografico: a tale proposito ritorna il concorso fotografico aperto indistintamente a tutti e quest’anno a tema “Madre Terra”. Per partecipare al Contest basta scattare – con uno smartphone o un apparecchio fotografico di qualunque tipo – alcune immagini di impatto della Notte delle Candele, sceglierne fino ad un massimo di tre ed inviarle, con i propri dati (nome e cognome, indirizzo, telefono, email) tramite mail all’indirizzo contest@ilvivaiodelleimmagini.it La giuria, composta dagli organizzatori della Notte delle Candele e dal Direttivo dell’Associazione Culturale Il Vivaio delle Immagini, si riunirà nei giorni immediatamente successivi alla manifestazione per scegliere l’opera vincitrice, che vincerà un premio di 100 euro, e la seconda migliore, a cui andrà la Menzione Speciale della Giuria.

La mappa con i percorsi e gli eventi in corso alla Notte delle Candele sono disponibili sul sito ufficiale : https://www.nottedellecandele.eu/

Simonetta

blogromaislove1

🕯️ #welcomenottedellecandele  🕯️#Vallerano 🕯️#perdersiperpoiritrovarsi 🕯️

LA NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO

Sabato 26 agosto 2023

Dalle 18:00 a notte inoltrata

Tema della XVesima edizione: MADRE TERRA

Centro storico di Vallerano (VT)

Biglietti in vendita sul circuito i-ticket.it

Prezzi: € 7,00 (intero), € 5,00 (ridotto)

Ingresso gratuito per bambini fino a 4 anni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.